Salone del Libro 2019

Non è molto ma è un lavoro onesto

Partire da un intento moralmente sbagliato per giungere alla realizzazione di una piattaforma digitale che oggi semplifica la vita a migliaia di studenti: questo il percorso di Daniele Grassucci, ideatore dell’ormai notissimo Skuola.net, che – senza peli sulla lingua-  racconta i motivi che l’hanno spinto a intraprendere questa carriera.  Era infatti solo un giovane studente del liceo scientifico quando parlando con il suo vicino di banco gli venne l’idea di creare

Petra Hartlieb e la sua meravigliosa libreria

L’incontro con l’autrice Petra Hartlieb, che oggi 13 maggio si è tenuto nella sala internazionale del Salone del Libro di Torino, si è sviluppato come una piacevole chiaccherata tra libraie. Infatti la scrittrice Viennese è, da ormai 15 anni, la fiera propietaria di una libreria collocata nella periferia della capitale austriaca e oggi attravero le domande di due colleghe italiane (Sara Lanfranco e Beatrice Dorigo) ha presentato ai visitatori del

La leggerezza della terza età

“Terzo tempo” è una collana di romanzi d’amore i cui protagonisti sono accomunati dalla riscoperta del sentimento in età già matura. La casa editrice Giunti, accettando la proposta di Lidia Ravera, pubblicherà quattro romanzi durante l’anno corrente, e ben sei nell’arco del prossimo. L’autrice, scrittrice da più di quarant’anni, sceneggiatrice e “talent-scout”, ha individuato accoppiate vincenti di “romanziere” e “non-romanziere”, riuscendo quindi a bilanciare visioni diverse dello stesso tema e

L’ amicizia è la migliore medicina che esita al mondo

“L’ amicizia è la migliore medicina che esista al mondo”. Questa è la convinzione di Daniele Nicastro autore del libro “Io, Chiara e la luna”, Edizioni Paoline. Prima di cimentarsi come autore era un  Ghost writer (ha scritto oltre 30 libri con questa modalità); ha deciso recentemente di scrivere libri pubblicandoli col suo nome e lo ha fatto scegliendo un tema molto particolare. Uno dei personaggi principali di questo libro è infatti una ragazza,

In cammino verso la democrazia

Oggi in Sala Azzurra si è tenuto l’incontro “In Cammino per la democrazia; i relatori hanno affrontato il tema dell’immigrazione e di come ormai si stia diffondendo un odio sempre più comune nei confronti di persone che non cercano altro se non pace e tranquillità. A raccontare la sua esperienza è stato Ahmed Abdullahi: dopo aver lasciato la Somalia egli ha raggiunto dopo diversi mesi di viaggio nel deserto l’Italia.

L’immaginazione è infinita

Marco Somà ha oggi presentato, durante l’interessante incontro “L’infinito”, il suo nuovo volume illustrato, edito da Einaudi Ragazzi, e interpretato da lui stesso. Ma perché abbiamo utilizzato proprio il termine “interpretato”?  L’artista ha utilizzato la sua fantasia per creare delle immagini che accompagnassero i versi della nota poesia di Giacomo Leopardi “L’infinito”. La difficoltà, ci racconta, non è stata nel relazionarsi con i bambini a cui il libro si rivolge, bensì

La parola come rimedio alla violenza quotidiana

“Diversi fuori, uguali dentro”: Potere alla Parola, il concorso annuale lanciato dall’associazione Se non ora quando, quest’anno ha scelto come tema la discriminazione con tutte le sue conseguenze. Il progetto consiste in una campagna di prevenzione e sensibilizzazione agli stereotipi di genere e propone ai giovani di scuole medie e superiori di realizzare dei racconti a fumetti o graphic novel basati su questo tema. L’obiettivo era dar vita a “storie

Non serve essere superuomini

Il libro Abbiamo toccato le stelle, scritto da Riccardo Gazzaniga, illustrato da Piero Macola ed edito da Rizzoli, è composto dalle vicende di venti grandi campioni sportivi che hanno cambiato la storia dello sport, come Alex Zanardi, Muhammad Alì, Jesse Owens, Johann Rukeli… È stato presentato oggi dagli alunni dell’Istituto Sant’Ambrogio di Milano che, nella loro città, hanno ideato un sondaggio per capire quante persone conoscono i personaggi di cui si racconta nel libro, e si sono resi

I Curdi: un problema complesso

L’incontro tenutosi nella Sala Bronzo si è aperto con l’intervento di Murat Cinar, un ragazzo turco proveniente da Istanbul, che ha voluto condannare la disinformazione come la principale causa della discriminazione di cui abbiamo sentito e sentiamo parlare sempre più spesso. Quindi ha proseguito nell’introdurre Antonella De Biasi, l’autrice di “Curdi: la nazione che non c’è”, che ha esordito descrivendo il suo libro come il racconto una parte di realtà

I mille volti dei colori

L’arte è un potente mezzo comunicativo e, come tale, si serve di tutti i colori possibili per raggiungere questo scopo. I colori però possono essere molti di più di quanto spesso siamo portati a credere e catalogarli può diventare una vera impresa. Con questo scopo nasce il nuovo volume di Lino Di Lallo “Tavolozza d’autore. Il grande libro dei colori fantasiati”, secondo di tre volumi. Mentre nel primo venivano catalogati

Ascanio Celestini e la forza dell’ironia

“Nell’incertezza del presente, per evitare che un conflitto diventi violento bisognerebbe spostare la violenza su un piano immaginario.” Con questa frase Ascanio Celestini al Salone del Libro, presentando il suo nuovo libro, parla dell’utilità e della bellezza delle “Barzellette”, titolo della sua opera. Queste, assieme ai giochi, permettono infatti all’umanità di “giocare” con lo schifo che c’è nel mondo senza permettere che questo sfoci in violente manifestazioni. Finché la guerra

Una nave di nome Mexique

“Una nave di nome Mexique” (Clichy) è il titolo del libro che racconta il viaggio di questa nave che, partendo da Bordeaux, in Francia, ha traportato, nel 1937, quattrocentocinquantasei bambini  verso il Messico; tutti figli di repubblicani spagnoli, sono stati salvati dall’orrore della guerra e della dittatura, ma hanno abbandonato le loro famiglie. “Tre o quattro mesi” avevano detto i loro genitori, ma non sapevano che non sarebbero ritornati  più; diventeranno