Ieri mattina è tornato a trovaci Daniele e abbiamo parlato di Social Network e di come sia meglio interagire in modo reale piuttosto che in modo virtuale: Andrea prima ha raccontato un segreto alla porta del bagno, poi l’ha raccontato a Samuele: raccontarlo a Samuele è stato molto meglio che raccontarlo alla porta perché lui ascoltava e c’era una vera comunicazione.

Daniele ci ha spiegato che la comunicazione non è fatta solo con le parole, ma anche con i gesti ed è influenzata dall’ambiente che ci circonda. Perciò la comunicazione dei Social Network è un po’ zoppa.

A questo punto abbiamo provato a creare un Social Network e l’abbiamo chiamato CLASSEGRAM: ognuno di noi si è disegnato su un foglietto, poi ha scritto su altri tre foglietti

1 una cosa che gli piace davvero tantissimo
2 una cosa che proprio non gli piace
3 la canzone preferita.

Abbiamo scoperto che a nessuno piace fare i compiti e tutti hanno messo il proprio like a questa idea che ha avuto Alessandro che ha detto quindi una cosa molto popolare. Alessandro però si è reso conto che essere popolari è una grande responsabilità perchè nel momento in cui si è alzato in piedi ha trascinato con sé tutti gli altri. Ci siamo anche accorti che tutti i nostri like formano una ragnatela e ci siamo ricordati che internet si chiama anche World Wide Web ed è una ragnatela che si ingrandisce ogni giorno e connette tutti.
Questa attività è stata divertente, interessante e istruttiva.
Questa mattina, poi abbiamo provato a inserire nel nostro CLASSEGRAM anche i commenti con dei post-it sui fili.

Ecco il risultato, a noi piace molto, e a voi?
Non vediamo l’ora di andare al Salone del Libro per incontrare altri ragazzi come noi che hanno vissuto questa bellissima esperienza.

A lunedì!

I ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Santarosa di Savigliano 

Leggi anche il primo articolo dei ragazzi