Video 2008-2018

Un anno giallo

La scrittrice spagnola Alicia Gimenez Bartlett é una dei dodici autori del libro Un anno in giallo, che é una raccolta di dodici racconti gialli che si sviluppano in un anno, di cui ogni mese affidato a un diverso autore. Il mese assegnato ad Alicia é settembre; il suo racconto, intitolato Quando viene settembre, si sviluppa sul tema della famiglia, a lei molto caro. Nell’intervista Alicia Gimenez Bartlett ci parla

Storie di perdono con Eric-Emmanuel Schmitt

La vendetta del perdono, questo é il titolo del nuovo libro di Eric-Emmanuel Schmitt. Il libro é stato presentato dallo scrittore e drammaturgo nella Sala Azzurra oggi domenica 13 maggio, con l’intervento di Alberto Bracci Testasecca. Il romanzo é strutturato in quattro storie poiché lo scrittore ritiene sia meglio scrivere una raccolta di novelle in modo tale da mettere in luce uno stesso tema da angolazioni diverse. Tre storie raccontano del

A Panda piace

Oggi al Salone, allo spazio Book, abbiamo partecipato alla presentazione del libro “A Panda piace” (edizioni BD). Dovendo rispettare tutte le richieste del grande dittatore Panda, il fumettista Giacomo Bevilacqua ha scritto il suo coloratissimo libro “carico”delle più strambe e insensate vignette. Secondo l’autore, nel preciso momento in cui una  persona aprirà il suo libro, verrà trasportata in un posto fantastico, pieno di gioia e felicità. In un divertente scambio di

Divorare il cielo

Divorare il cielo è il nuovo romanzo di Paolo Giordano, presentato grazie alla collaborazione di Manuel Agnelli questa sera in sala gialla. Il libro, che parla delle avventure di alcuni giovani ragazzi alle prese con i problemi e le piccole gioie dela loro età, ruota intorno a Bern, giovane ragazzo di cui Teresa, la voce narrante è innamorata sin dai primi momenti della loro conoscenza. Grazie alla collaborazione tra questi due “geni”

Amori comunisti

Tre storie diverse ma con un filo conduttore comune: l’intreccio di amore e lotta, è così che viene presentato il nuovo romanzo di Luciana Castellina, giornalista e attivista politica, Amori comunisti. È il racconto di tre coppie diverse, di tre realtà diverse, Turchia Grecia e America, in cui almeno uno dei partner è coinvolto in politica e, in particolare, nel Partito Comunista. Amore e politica si intrecciano in un romanzo

La tigre di Chen al Salone

“Raccontare storie vuol dire condividere le mie esperienze, la mia vita”. Cosí Chen Jiang Hong, artista cinese, residente a Parigi, spiega la sua passione per i libri illustrati. Con un francese fluido e melodioso, ha raccontato che Il disegno per lui è un momento intimo dove esprimere i propri sentimenti e le proprie emozioni, un interesse che ha avuto fin da piccolo, migliorando le sue capacitá con un esercizio costante. Durante

Harry Potter e il dono di Francesco Pannofino

Tra i moltissimi ospiti di quest’edizione del Salone c’è stato spazio anche per il noto doppiatore, attore e regista, Francesco Pannofino. In collaborazione con Audible, azienda che si occupa della realizzazione e vendita di audiolibri, ha registrato la saga del piccolo mago Harry Potter. Per lui, che già aveva dato voce al guardiano Hagrid, è stato ancor più difficile interpretare fedelmente ogni personaggio, senza risultare mai banale o monotono. Durante

La stanza profonda

Santoni Vanni ha presentato il suo libro La stanza profonda, pubblicato nel marzo 2017 da Laterza. Il romanzo  costituisce una sorta di legittimità del mondo dei giocatori di ruolo presentato non come una forma di escapismo ma momento di condivisione. Nel marzo 2017 viene candidato al Premio Strega dai giurati Alessandro Barbero e Silvia Ballestra, portando così per la prima volta Laterza al maggior premio letterario nazionale. Traccia la storia di

Le ombre della famiglia Foa

Ombre di più persone si susseguono nelle pagine di La famiglia Foa, s’influenzano, si inseguono, scorrono parallele oppure improvvisamente divergono: sono i Foa ed i Giua, di cui la scrittrice Anna narra le vicende, come il padre Vittorio con la sua “cattiveria velata”, sposatosi e poi separatosi da Lisa Giua e dal suo sarcasmo (non tanto velato). E’ la storia di un particolare “ebraismo laico” forse originariamente sorto in Anna

In memoria di Fabrizio De Andrè

Venerdì 11 maggio, in Sala Gialla, per la presentazione del libro Lui, io, noi scritto da Dori Ghezzi, si è riunito un gruppo d’eccezione per raccontare e ricordare Fabrizio De Andrè. Oltre alla scrittrice erano presenti anche Roberto Vecchioni e Gabriele Salvatores. Entrambi hanno avuto la fortuna di conoscerlo: il primo era un suo caro amico, mentre il secondo ha girato uno dei suoi video nel 1990. L’incontro è cominciato con