Circoscrizione 03

Delusioni, sorrisi e.. voglia di riscatto

Nella giornata odierna piena di sole di domenica, il pubblico ha avuto il piacere di ascoltare la storia dell’autore Paolo Mazzaglia, raccontata nel suo romanzo,  intitolato “Bigpack… ma per il resto tutto bene!” (TreditreEditori), e accompagnata da una curiosa graphic recording di Erika Samsa nella libreria Belgravia. Il protagonista del racconto è Biagio Settanta, un giovane precario aziendale trentacinquenne,  costretto a lottare con il suo contagioso senso dell’ umorismo per

Occorre non spaventare chi non sa

La Libreria Borgo San Paolo aspetta quieta e accogliente l’inizio della presentazione. Nell’attesa, mi perdo piacevolmente tra i suoi scaffali e il naufragar m’è dolce in questo mare. Passata una buona mezz’ora è chiaro che non entrerà più nessuno e si decide di dare inizio all’incontro, anche se in sala non siamo più di dieci. L’argomento – non proprio tra i più leggeri – e la lieve pioggerellina non basteranno

Cambiare animo, non cielo

Dobbiamo prima cambiare noi stessi per cambiare quello che ci circonda. Sabato 20 maggio 2017, all’interno della graziosa e accogliente libreria Byblos, si è svolto un incontro con lo scrittore Lorenzo Marone, in occasione della pubblicazione del romanzo “Magari domani resto”. Luce, la protagonista, è un’avvocatessa trentacinquenne che vive nei quartieri spagnoli di Napoli, contesto difficile e ad alto tasso di criminalità. È una donna forte con un grande senso

Coraggio e speranza rincompensati dalla misericordia

In uno dei luoghi più accoglienti e aperti alla solidarietà e alla generosità per il prossimo, Binaria Centro Commensale del Gruppo Abele, nella giornata di sabato 20 maggio, una significativa e dolorosa testimonianza nelle pagine del romanzo “Il coraggio della libertà” di Blessing Okoedion, è entrata profondamente nel cuore del pubblico. Blessing, una delle poche giovani donne istruite in Nigeria, è laureata in Informatica con l’ intenzione di costruirsi il

Se un giorno ti diranno…

L’incontro è stato organizzato dall’associazione GeCO, di cui Lino Manfredi, presente in sala, è il responsabile. È stata fondata per aiutare figli omosessuali e i loro genitori ad affrontare la situazione. All’inizio si è proiettato il cortometraggio “Due volte genitori” del 2008, in cui si parlava delle storie di genitori che venivano a conoscenza dell’orientamento sessuale del proprio figlio. Essere omosessuali è difficile sia per i figli che devono fare

Fratelli nella notte

Cristiano Cavina è uno scrittore emiliano, proveniente da Faenza, in provincia di Ravenna. Fin da piccolo le sue grandi passioni sono  sempre state la letteratura e la scrittura, cosa che si riflette tutt’ora nella sua vita quotidiana. Autore di numerosi romanzi, Cavina ha deciso di ambientare l’ultimo, “Fratelli della notte” durante la seconda guerra mondiale, periodo caratterizzato dalla presenza del Fascismo in Italia. Proprio intorno ai differenti pensieri riguardo ad

“LA VITA DEGLI ELFI” nel posto giusto

15-V-2016. Ci troviamo oggi alla Libreria Borgopò, in via Ornato 10, in un cortile ombroso, cinto di piante rampicanti e balconcini, adornati con piante di ogni tipo. L’ideale per l’incontro che ci sta aspettando. Siamo infatti qui per ascoltare Muriel Barbery, autrice de ”L’eleganza del riccio”, che oggi ci presenterà un altro suo recente libro: “Vita degli elfi”. Lei è francese perciò c’è l’interprete (ma noi lo abbiamo studiato alle

Loretta e le mille donne dentro di lei

Donna. È questa la parola chiave per Loretta Goggi, che domenica 15 maggio ha presentato il suo nuovo libro “Mille donne in me” (Piemme, 2016) nella suggestiva location della libreria “Capo Horn” di Torino, in via Lancia 31/20. Dodici figure femminili legate dal fil rouge della “resilienza”. Una parola difficile che, secondo il Devoto-Oli, è «la capacità di un materiale di assorbire un urto senza rompersi». Nelle pagine della famosa

Due chiacchiere con Antonio Dikele Distefano

Venerdì 14 maggio al liceo scientifico Majorana di Torino, è stato ospitato Antonio Dikele Distefano, autore dei due libri Fuori piove, dentro pure, passo a prenderti? e Prima o poi ci abbracceremo. Antonio è nato a Busto Arsizio il 25 Maggio 1992 da genitori angolani; è cresciuto a Ravenna coltivando la passione per la musica insieme con quella per la scrittura. In campo musicale è conosciuto come Nashy e fa

Antonio Pascale e il suo “trattato sull’amore”.

Accolto nella Biblioteca Byblos, Antonio Pascale si descrive con l’aggettivo “cinico”, ma noi oseremmo definirlo quasi “un esperto d’amore”. Ci presenta Le aggravanti sentimentali, il suo secondo romanzo- dopo Le attenuanti sentimentali –facente parte della trilogia sulle dinamiche dell’amore, che comprende ancora un terzo libro in cantiere. Inizia così a raccontare di quello che lui definisce il “backstage” del suo lavoro e noi, nuovamente, ci prendiamo la libertà di chiamarlo un