Salone del Libro 2018

Oh, Harriet!

Oh Harriet! (Giunti), spin-off del precedente libro Oh, freedom, è il titolo del nuovo romanzo di Francesco D’Adamo che racconta la storia vera di Araminta, soprannominata Minti, un personaggio straordinario nato in Alabama, che ha dedicato la vita intera alla lotta per la libertà e per l’uguaglianza tra bianchi e neri nel sud degli Stati Uniti. Una bambina piccola e fragile, alta solo un metro e 40, con una salute malferma dovuta ad

Nati per leggere

Oggi, alle 16:30 all’Arena Bookstock, si è tenuta la nona edizione del premio nazionale Nati per Leggere,  in cui sono state premiate le migliori produzioni editoriali per bambini. Gli autori hanno ribadito più volte il loro obiettivo, ovvero quello di avvicinare i bambini, fin dai primi hanni di vita, alla lettura. Ecco le categorie con i rispettivi vincitori: Nascere con i libri (6-18 mesi): Il viaggio di Piedino di Elisa Mazzoli e Marianna Balducci

L’intelligenza artificiale supera lo scrittore?

L’ultimo libro di Giuseppe Genna é stato presentato oggi al caffé letterario delle 14:30, con la partecipazione di Giorgio Gianotto, consulente del Salone. History é un libro che tratta di un futuro in cui a regnare é l’intelligenza artificiale; i personaggi principali sono tre: uno scrittore disoccupato, disabilitato a tutto perché ha perso il suo ruolo nell’editoria in quanto le macchine hanno preso il suo posto, l’intelligenza artificiale çhe é

L’arte che va oltre i confini

1948, un anno importante per tutto il Medio Oriente e per tutta la regione araba: l’anno della creazione dello Stato di Israele e della nakba, l’esodo palestinese. Oggi, durante l’incontro Ferite. Sulla terra e sulle vite dopo il 1948 – l’ultimo della sezione Anime Arabe, tenutosi nello Spazio Internazionale alle 15:30 – non si è voluto soltanto commemorare questo anniversario, ma prenderlo come punto di partenza. Cosa è successo dopo a quella terra,

Adotta uno scrittore 2018

”Un libro è per il 50% di chi lo scrive e per il 50% di chi lo legge”, così si è aperta la conferenza sul grande progetto ‘Adotta uno scrittore’, anticipando l’idea su cui esso si basa: avvicinare il mondo dei giovani alla lettura. Per raggiungere questo scopo, 26 autori contemporanei sono stati “adottati” da 26 luoghi di formazione tra cui 13 istituti superiori, 3 scuole medie, 3 scuole elementari, 4 strutture di detenzione penale, un centro

Martigli e il valore delle parole

Leggere rende liberi: questo è il motto che è stato ripetuto più volte da Carlo Martigli durante l’incontro tenuto nello spazio Sentieri Digitali. Martigli ha appena pubblicato due libri, editi da Mondadori, ovvero La custode di Leonardo (nel quale la quindicenne Sofia incontra il grande inventore e diventa la sua guardia del corpo) e L’apprendista di Michelangelo (nel quale il giovane Jacopo scappa di casa per realizzare il suo sogno di diventare un pittore e viene

Cucina… da favola!

Oggi, durante l’ultima giornata del Salone del Libro, nella sala blu, é avvenuta un’interessante lezione di cucina tenuta da alcuni professori d’eccezione: i ragazzi di cinque istituti alberghieri italiani! I ragazzi, provenienti da diversi istituti italiani, tra cui l’Istituto G. Colombatto di Torino e l’Istituto F. M. Giancardi di Alassio, hanno accolto prontamente il progetto proposto dal  Goethe-Institut di Torino che mette in correlazione il mondo del cibo a quello delle

Il mestiere di scrivere fra gli uomini e le mucche

Durante la penultima giornata del Salone nella Sala Gialla il grande giornalista e scrittore Michele Serra ha letto una parte del suo ultimo libro intitolato Il grande libro delle AMACHE, scritto in onore del venticinquesimo anniversario della sua carriera da giornalista. Questo libro è una raccolta di amache a partire dalle sue prime riflessioni sulla rubrica “Che tempo fa” de «L’Unità» fino a quelle pubblicate per «Repubblica» in questi anni. Il frutto è uno straordinario gioco

L’incredibile storia della torta Sacher

Anche quest’anno è stato tutt’altro che trascurato lo spazio dedicato ai bambini, infatti oggi 14 maggio nello Spazio Book si è potuto assistere a un vero e proprio spettacolo messo in scena da Rossella Fabbri, scrittrice, la quale ha presentato a delle scolaresche il suo ultimo libro per i più piccoli ”La torta di Franz: L’incredibile storia della torta Sacher” pubblicato nel 2017 . La scrittrice ha interagito con i bambini per

Pagare o non pagare

”Walter racconta i problemi di quest’epoca partendo e sporcandosi dei propri desideri”: con queste parole Francesco Pacifico apre l’incontro tenutosi oggi, domenica 13 Maggio, nella sala Blu del Salone del Libro, in occasione della presentazione del libro ”Pagare o non pagare” (edizioni Nottetempo) di Walter Siti. Alla conferenza é intervenuto anche Giorgio Vasta. L’autore, partendo dalla propria esperienza personale, mette a confronto il rapporto che le generazioni dagli anni ’50