Mettere a fuoco

Rassegna “mettere a fuoco il presente”: incontro con Michela Marzano

Quasi alla fine della rassegna “mettere a fuoco il presente” abbiamo incontrato Michela Marzano, per presentare il suo ultimo libro “Papà Mamma e Gender” e per parlare di omosessualità e gender. Siamo partiti definendo i concetti, spesso confusi, di identità di genere, orientamento sessuale ed identità sessuale. Abbiamo proseguito parlando di stepchild adoption e del valore giuridico che la nuova legge sulle unioni civili ha avuto e avrebbe dovuto avere,

Rassegna mettere a fuoco il presente: incontro con Riccardo Staglianò

Con l’appuntamento con Riccardo Staglianò su lavoro e automazione si conclude il ciclo di incontri “Mettere a fuoco il presente”. L’autore di “Al posto tuo” racconta di un mondo alle prese con nuovi modi di concepire l’attività lavorativa e del sempre più mutato rapporto del cliente con l’acquisto di beni e servizi. Si aprono scenari drammatici per migliaia di posti di lavoro, che rischiano di scomparire tra le nuove tecnologie e di portarsi dietro chi li

La lettura nel mondo di domani

Secondo una ricerca di Save the Children un ragazzo su due in età scolare legge solo i libri assegnatigli obbligatoriamente dagli insegnanti. L’attitudine alla lettura attiva sta quindi perdendo importanza per la generazione 2.0, abituata ad un nuova realtà digitale? C’è un modo per riportare i giovani all’interesse per una lettura formativa? A queste domande risponde Marcello Fois nel terzo incontro del ciclo “Mettere a fuoco il presente” tenuto al

Mettere a fuoco il presente: le nuove famiglie

#PapàMammaGender: con questo hashtag lanciato in occasione della chiacchierata di lunedì con Michela Marzano, parte della rassegna “Mettere a fuoco il presente” del Bookstock Village, i lettori avranno la possibilità di riflettere in tempo reale sul tema dell’incontro. Come abbiamo compreso durante il lavoro di preparazione con l’editor Utet Luna Orlando, Marzano ha percepito l’esigenza di gettare su carta le emozioni e le riflessioni raccolte negli ultimi mesi a seguito della bufera

Rassegna “Mettere a fuoco il presente” incontro con Chaimaa Fatihi

Il secondo incontro della rassegna “mettere a fuoco il presente” si è tenuto all’arena bookstock con Chaimaa Fatihi, giovane studentessa italo-marocchina di Modena. La giovane ha pubblicato da poco il suo libro “Non ci avrete mai” edito da Rizzoli, che si ispira alla lettera aperta scritta nel Novembre 2015 a seguito degli attentati di Parigi. Nel libro racconta la sua esperienza di giovane musulmana di seconda generazione, del processo di

Marcello Fois

Scrittore italiano, è originario di Nuoro, dove è nato nel 1960. Vive a Bologna da molti anni. Dopo la laurea in Italianistica, si è dedicato alla scrittura, spaziando tra la letteratura, il teatro, l’ambito radiofonico e televisivo. Nel 1992 ha vinto il premio Italo Calvino. Tra le sue ultime opere accanto a libri quali il pluripremiato “Memoria del Vuoto” (Einaudi, 2003), “In Sardegna non c’è il mare” (Laterza, 2008) “Sempre

Michela Marzano

Michela Marzano ha studiato alla Scuola Normale Superiore di Pisa, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in Filosofia. È autrice di numerosi saggi e articoli di filosofia morale e politica. In Italia ha pubblicato, tra gli altri, Estensione del dominio della manipolazione (2009), Sii bella e stai zitta (2010), Volevo essere una farfalla (2011), Avere fiducia (2012), Il diritto di essere io (2014). Professore ordinario all’Université Paris Descartes, dirige

Chaimaa Fatihi

“[…]scrivo per dirvi che la mia fede è l’Islam, una religione che predica pace che insegna valori e principi fondamentali, come la gentilezza, l’educazione, la libertà e la giustizia. Voi siete ciò che l’Islam ha contrastato per secoli, voi siete i nemici […]” Scrive Chaimaa Fatihi dopo gli attentati di Parigi in una lettera aperta ai terroristi. La 23enne di Castiglione delle Stiviere è nata a Kenitra in Marocco nel

Mettere a fuoco il presente. Il programma al Salone del Libro

giovedì 14 maggio 2016 Ore 11.30 Arena Bookstock Mettere a fuoco il presente: la questione siriana Incontro con Shady Amadi a cura di Salone del Libro e add Editore Con Giulia Calì e Viviana Cipolletti del gruppo di lettura del Bookstock Village I giovani del Boockstock Village dialogano con il giornalista italo-siriano Shady Hamadi (La felicità araba, add).Cosa significa oggi vivere in una Damasco in guerra? Ed essere un italiano di

Mettere a fuoco. Istruzioni per guardare il presente

Istruzioni per guardare il presente Un gruppo di otto studenti dell’Università di Torino ha curato il ciclo di appuntamenti pensati per le scuole superiori. Gli incontri di Mettere a fuoco il presente vogliono essere il punto in cui far convergere prospettive e visioni diverse, un tentativo di rendere più nitidi fenomeni dai contorni ancora poco chiari e di trovare delle coordinate per orientarsi in un mondo che cambia. Per preparare