Europa a 16 anni

MOSTRA ORNELLA ORLANDINI 2011-2013

La mostra ripercorre, attraverso i ritratti dei protagonisti, il lavoro dello scrittore Andrea Bajani insieme ai ragazzi di diverse scuole torinesi. Il progetto è stato raccontato anche dalle immagini di Ornella Orlandini. Per ogni edizione la fotografa ha ideato un format ad hoc, in linea con il tema del progetto di Bajani e con il Salone. SMS in Bottiglia 2011   Dall’edizione del Bookstock Village 2011, sulla scia delle Parole

Le parole di Europa a 16 anni, in un unico discorso

Volentieri pubblichiamo questo testo di Sujan, del gruppo torinese di Europa a 16 anni. Durante gli incontri Andrea Bajani aveva chiesto ai ragazzi di provare a scrivere un discorso in cui fossero presenti tutte le parole. Ecco il  suo bellissimo tentativo   Beh.. Il buon Sujan stasera si é dato da fare.. Poiché ha avuto uno STORMO  di idee!! L’Europa e l’unione europea sono come una versione ingrandita del gioco

Cartoline tra Torino e Berlino: il progetto fotografico di Ornella Orlandini

Il ponte costruito tra i ragazzi torinesi e i ragazzi berlinesi del progetto Europa a 16 anni è stato attraversato in vari modi. Durante questi mesi di preparazione sono state scambiate impressioni, pensieri, parole, articoli di giornali e status su Facebook. Negli ultimi giorni, poi, da Berlino sono partite dodici cartoline, che stanno arrivando nelle case dei ragazzi di Torino. Altre dodici stanno facendo il viaggio inverso. Ai ragazzi non è stata

Diario di bordo #5: Tangram

Il secondo incontro del gruppo formato da Federico, Mattia, Sujan e Umberto, supervisionato da Virginia e da Francesco,  si svolge in una delle aule studio  che circondano Palazzo Nuovo. Purtroppo manca Sujan, a casa con l’influenza. Dopo le domande di rito- come stai, come va la scuola, vi va un caffè?- si parte subito in quarta, obiettivo: inquadrare le due parole su cui lavorare, TANGRAM e BRACE. Formare un disegno

Diario di bordo #4: Stormo.

Il primo incontro del gruppo “stormo-pelle” è in Via Verdi. I ragazzi hanno iniziato a tirare fuori idee, confrontandosi, sulla parola stormo. Stormi che vanno e che vengono Uno dei temi più interessanti è stato quello dell’immigrazione all’interno dell’Europa. Yannick, il tutor, ha rotto il ghiaccio iniziando a parlare. “ L’immigrazione e l’emigrazione all’interno dell’Europa, e più in particolare dell’Italia, negli ultimi anni ha subito una profonda trasformazione. Penso che

Diario di bordo #3: Tangram

Dopo due primi intensi incontri collettivi il gruppo di quest’anno ha già individuato tre delle cinque parole che andranno a rappresentare l’idea che gli adolescenti italiani hanno dell’Europa. Tangram, pelle e nonostante. Tre parole che sembrano fin dal primo momento far trasparire una concezione della frammentazione, dell’equilibrio a volte precario ma allo stesso tempo della coesione tra Stati che fanno parte di quest’unica grande “famiglia” economica e politica. Riprendiamo le definizioni

Ospiti 2014: Tiziano Scarpa con Sipario

Tiziano Scarpa (Venezia, 1963) è un romanziere, drammaturgo e poeta italiano. Con il suo romanzo Stabat Mater ha vinto il Premio Strega 2009 e il Premio SuperMondello 2009. I suoi libri sono tradotti in numerose lingue. Collabora alla rivista on line Il primo amore (pubblicata anche su carta dalle edizioni Effigie) di cui è uno dei fondatori, dopo esserlo stato del blog collettivo Nazione Indiana. Svolge un’intensa attività di lettore scenico delle opere sue e altrui, a

Parole 2014: Pelle con Jean Mattern

I confini politici e culturali dei paesi europei sono i solchi e gli strappi di un continente dalla pelle antica. Ci si può leggere una storia fatta di graffi, rughe e cicatrici, e di persone che l’hanno indurita passandoci in mezzo. Alcune linee si cancellano, altre – più profonde – non potranno mai farlo. Relazioni, dolori, confini. Nel bene e nel male.