giovedì 9 maggio 2019

Delfina e il mare

Simone Perotti è uno scrittore di Frascati, laureto in letteratura moderna; ha lavorato per molti anni come consulente in varie aziende continuando a scrivere racconti e articoli. Secondo l’autore, negli ultimi anni, il mare non è stato pienamente valorizzato; proprio per questo nasce Delfina e il mare (Salani), pubblicato nel febbraio 2019. Gli interessi della protagonista della storia sono ispirati a quelli dell’autore stesso, infatti Delfina è una ragazzina che, grazie

Le pietre misteriose di Guido Sgardoli

Nell’Arena BookStock Fabio Geda ha presentato il libro vincitore del “Premio Strega Ragazze e Ragazzi +11” : “The Stone” di Guido Sgardoli (Piemme). Lo scrittore ha iniziato a raccontare il suo lungo percorso letterario cominciato con i fumetti, sottolineando come anche i disegni riescono a trasmettere sensazioni, proprio come le parole. Ha scritto i primi racconti a undici anni, purtroppo non è stato supportato dai suoi genitori neanche successivamente: la

Grazia Gotti e l’Europa dei bambini

Dopo tanti anni di insegnamento nelle scuole elementari, Grazia Gotti ha deciso di sperimentare un nuovo metodo di approccio nei confronti dei bambini: ha abbandonato la lezione tradizionale  per dedicarsi alla stesura di racconti per giovanissimi. Oggi, festa dell’Europa, per il progetto “Europa Anno Zero”  offerto dal Salone del Libro 2019 ha tenuto una conferenza davanti a studenti di scuole elementari e medie per parlare di uno dei suoi ultimi lavori

Sentirai parlare di me

Sara Rattaro è l’autrice del libro “Sentirai parlare di me” (Mondadori) che narra la storia di Elizabeth Jane Cochran una giornalista che ha sempre lottato per difendere i diritti per le donne. Elizabeth, che si firmerà con lo pseudonimo di Nellie Bly, diventerà famosa non solo come giornalista ma soprattutto come donna indipendente. L’ autrice durante l’incontro ci  ha detto che nel suo libro ha inserito anche fatti realmente accaduti come la lotta delle donne per conquistare i

…che Dio perdona a tutti (o quasi)

“La fede dev’essere scomoda. La fede comoda non serve a niente.” Così comincia l’intervista a Pierfrancesco Diliberto (in arte Pif), sceneggiatore, regista, attore e, di recente, anche scrittore. Proprio di fede, infatti, tratta il suo nuovo libro “…che Dio perdona tutti”, presentato Giovedì 9 maggio con la mediazione di Silvia Cannarsa, insegnante presso la scuola Holden. Ma perché questo titolo? Pif spiega che l’espressione deriva dal proverbio siciliano “futti futti

Verità, fiducia, responsabilità per Giulio Regeni

“Che i giovani siano sempre con noi nella ricerca di verità e giustizia per Giulio”. Così parla Paola Regeni, presente ieri insieme al marito all’incontro inaugurale al Salone del Libro. Questa causa non viene portata avanti solo per Giulio, ma anche per tutti coloro di cui vengono violati i diritti umani. I ragazzi si possono rispecchiare nella sua figura, in ciò che rappresenta e nella persona che sarebbe potuta diventare.

Il pavee e la ragazza

Oggi abbiamo assistito alla presentazione del libro “Il pavee e la ragazza” (uovonero), da parte di Sante Bandilari,  traduttore ed editore del libro . Il testo è stato scritto da Siobhan Dowd, scrittrice e attivista per i diritti umani deceduta nel 2007 a soli 47 anni . La signora Dowd non ha pensato subito di diventare  scrittrice. Inizialmente sosteneva le persone nel difendere i propri diritti, in particolare si occupava

Cuba: un confronto critico tra presente e passato.

L’ultimo incontro programmato nella Plaza de Los Lectores per la giornata di ieri, 9 maggio, si è aperto in un clima informale, quasi famigliare. Lo scrittore cubano Leonardo Padura e il traduttore del suo ultimo libro, Bruno Arpaia, si sono fatti protagonisti di quella che, più che la classica presentazione di un romanzo appena pubblicato, si è rivelata essere una discussione ricca di spunti tra amici di vecchia data, che,

Il Muro

Oggi nella Sala Eldorado del Salone Internazionale del Libro, Eros Miari ha presentato “Il Muro” (DeA), l’ultimo libro di Francesco D’Adamo. Racconta la storia di quattro ragazzi che si allontanano dalle loro case con l’intento di oltrepassare il celebre, ma inquietante Muro, che separa le loro città dal tanto sognato Paradiso, dove ricchezza, fama e libertà dovrebbero essere alla base della vita di chi ci risiede… ma forse non è

Un Premio Strega più che meritato!

L’arena del Salone del Libro ha ospitato Luca Doninelli autore del libro “Tre casi per l’investigatore Wickson Alieni” con il quale ha vinto il Premio Strega per ragazzi. L’incontro, condotto da Eros Miari,  si è trasformato in un vero e proprio dibattito tra lo scrittore e il suo giovane pubblico: a differenza delle aspettative i bambini avevano già letto il libro. Hanno voluto sapere quanto tempo ha impiegato a scrivere