Cronache letterarie

Gramellini: un mix tra simpatia e interiorità

“Bisogna avere il coraggio di affrontare la realtà”. Queste  parole esprimono in pieno l’argomento del nuovo libro di Massimo Gramellini Fai bei sogni. Nel suo libro, oltre a raccontare la sua storia, dona ai suoi lettori preziose perle di vita. Nonostante non voglia fare il paternalista, i messaggi da lui trasmessi sono quelli di un vero padre. Infatti, secondo l’autore, nonché noto giornalista de La Stampa, la vita deve avere

I disegni arrabbiati

Disegnare: questa è la parola all’ordine ordine del giorno! Insieme a Giulia Orecchia, illustratrice del libro I disegni arrabbiati – un libro in versi di Italo Calvino – ci siamo divertiti prima ad ascoltarne la lettura, poi a guardare i simpatici disegni che accompagnavano la storia. Dopo la lettura i bambini, entusiasti, hanno disegnato e colorato a loro volta. Persino noi, ragazzi Fuorilegge della redazione del BookBlog, ci siamo sbizzarriti con

Prendi l’arte e mettila online

La differenza tra un’opera d’arte dal vivo, esposta in un museo, e una sua riproduzione su Internet, è la stessa che c’è tra un hamburger e la foto di un hamburger. Con questa brillante e simpatica metafora, Philippe Daverio, giornalista e critico d’arte, spiega l’importanza dell’esperienza fisica per conoscere l’arte e il rapporto che questa ha con la tecnologia. Negli ultimi anni infatti, le opere d’arte non vivono più esclusivamente

Tra Ballerine e Impressionisti

All’inizio della quarta giornata del Salone del Libro, il Laboratorio Illustrazione si è riempito di bambini, armati di fogli di carta e pastelli a cera. Li ha accolti con un sorriso l’illustratrice per bambini Eva Montanari, qui per presentare il suo ultimo albo illustrato Inseguendo Degas. Ha iniziato raccontando al suo giovane pubblico la storia della ballerina che scambia la sua borsetta con il famoso pittore impressionista Edgar Degas, e

Vocabolario allargato: Biostalgia – "Ulisse non era bello, ma sapeva parlare"

Biostalgia. Questa la parola che Andrea Bajani e una ragazza del “gruppo delle parole”, Sara, hanno proposto a Antonio Pascale, noto scrittore italiano. Pascale ha fatto un’analisi del valore della parola nel mondo contemporaneo, secondo la quale le parole devono essere utilizzate come strumento di indagine per capire ciò che ci circonda e offrire le proprie conclusioni al prossimo. Da ciò è scaturito un discorso estremamente interessante, ma altrettanto complicato sul

La sicurezza al telefono

Quanto è pericoloso navigare in Internet? Molto più di quanto i bambini sappiano. Ce lo spiegano due psicologhe del Telefono Azzurro, una delle più grandi associazioni per la tutela dei minori, sia in situazioni critiche che nella vita di tutti i giorni. Oggi sono qui al Salone per sensibilizzare i bambini su questo argomento, che oggi coinvolge sempre di più fasce di età molto basse. Già nella più tenera età

Acrostici e crostacei

Acrostici e crostacei, ma come fanno a stare insieme? Lo abbiamo scoperto oggi al laboratorio d’arte del Dipartimento Educazione, Castello di Rivoli insieme ai bambini del pubblico e ai loro genitori. A partire da parole molto semplici, onda e mare, con molta pazienza le ragazze del laboratorio hanno spiegato ai piccoli come si costruisce un acrostico e li hanno aiutati a realizzarlo. Utilizzando lettere ritagliate, i piccoli artisti si sono divertiti a comporre

La Consueta Rubrica di Poesia

Cari amanti del Verso, benvenuti alla Consueta Rubrica di Poesia. Anche oggi come negli appuntamenti precedenti parleremo di grande poesia internazionale, nello specifico di un autore purtroppo spesso sottovalutato e sconosciuto all’esterno dell’agglomerato urbano torinese. Il suo nome è Guido Catalano, e oggi ci ha presentato una lettura accompagnata da musica di alcuni suoi componimenti estrapolati dalla sua ultima fatica, Ti amo, ma posso spiegarti. Il suo stile moderno e

IPad per giocare, ma non solo!

Oggi, al DigiLab, Mattia Pavesi ha tenuto un incontro per mostrare al pubblico il funzionamento dei dieci migliori programmi didattici per IPad. L’incontro è stato suddiviso in due parti: nella prima Pavesi ha illustrato il funzionamento e le possibilità che offrono i vari programmi e ha aiutato i ragazzi del pubblico, che le hanno provate, imparando cose nuove, ma divertendosi allo stesso tempo. Le applicazioni più amate sono state “Corpo

L’ innovativa collezione di Chiara Rapaccini

Una vera e propria sfilata di moda a colpi di colla, piatti di plastica e bottiglie è stata protagonista dell’incontro tenuto da Chiara Rapaccini, designer, illustratrice e scrittrice. Insieme ad un’ equipe di venti giovani aspiranti stilisti e moltissimi bambini ci siamo divisi in cinque gruppi per creare impensabili capi di abbigliamento: li abbiamo disegnati su cartelloni e… pronti, partenza, via! Dal quel momento un ‘esplosione di strisce di stoffa,