Cronache letterarie

Colori, fantasia e tanta allegria

Tra pennarelli, fogli, pastelli e matite alcuni bimbi delle elementari hanno potuto dare sfogo alla loro fantasia insieme a Giulia Sagramola, l’illustratrice di “Piccola Peg va in città” edito da “il Castoro”. Giulia riesce a coinvolgere il giovane pubblico e si parte per una “immersione” in un mondo di disegni di tutti colori . Giulia  presenta brevemente la storia della piccola Peg perché i bambini riescano a farsene una idea.  La

Corruzione, il cuore del problema italiano

La corruzione! E’ proprio questo l’argomento centrale della conferenza tenuta da Alberto Vannucci, professore dell’Università di Scienza politica di Pisa, da Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera e da Oscar Farinetti. Di comune accordo i tre hanno affermato che tale male esiste e il primo passo per affrontarlo è riconoscerlo e nominarlo; è più diffuso di quanto sembri tanto che, su una base statistica, l’Italia risulta essere il Paese più

Io Voglio Restare

I dati raccolti dal ‘ 90 ad oggi fotografano la realtà di un Paese i cui giovani emigrano sempre più spesso. Non partono con una valigia di cartone ma con un titolo di studi e sebbene i laureati non costituiscano di fatto la maggior parte degli italiani all’estero, la percentuale è in aumento. In questo contesto il dibattito sulla legislazione che regola la partecipazione alle politiche di coloro che risiedono

Essere supereroe è un gioco da ragazzi

Come si diventa supereroe? Semplice: basta cambiare il proprio nome, scegliere il supercostume, avere un super mezzo per raggiungere un rifugio segreto. Ma è davvero tutto qui? Il segreto è stato svelato dal conduttore dell’incontro Davide Morosinotto e dall’illustratrice Francesca Cavallaro ad un pubblico di tremendi piccoli lettori, pieni di curiosità ed attenzione. Il libro che hanno presentato gli autori racconta come si diventa supereroi senza superpoteri. Coloro che non

Scienziato matto? No, semplicemente un autore spettacolare!

Spettacolare nel vero senso del termine: ha dato spettacolo. Guy Bass, autore del libro Testa Cucita, ha spiazzato completamente noi ragazzi del Bookblog e il pubblico di quinta elementare, esibendosi in una presentazione tutta particolare di se stesso. Ha cominciato a raccontare la sua prima infanzia, animando il tutto con delle scenette simpatiche. Senza dubbio l’incontro non è stato centrato sul libro, ma sull’autore stesso, in tutta la sua esuberante

"La replica datela a qualcun altro"

“La replica per favore datela a qualcun altro” Queste le parole che più mi hanno colpito nei primi minuti, pronunciate da Diego De Silva, avvocato penalista napoletano che nel 2001 abbandona la professione per dedicarsi completamente alla scrittura. Insieme a Daniele Galianone, cineasta italiano, e ai due mediatori Umberto Mosca e Michele Marangi presenta “Nuove frontiere della creatività”, una delle prime conferenze nel mattino torinese del primo giorno del Salone

A volte può succedere…

Iniziare in modo insolito, a volte può sembrare strano…Bè, a noi è successo: oggi era il nostro primo giorno come reporter e ci hanno dato “buca”. L’incontro in questione riguardava il romanzo Un cuore XXL, da oggi in libreria, dell’autrice Sara D’Amario, affermata e conosciuta anche come attrice. Purtroppo, già una settimana fa, avevamo saputo che l’autrice non sarebbe stata presente al Salone e ci sarebbe stato un rappresentante della

I giovani: liberiamo la loro creatività!!

Si è tenuto presso il Caffè Letterario l’incontro con Paolo Crepet e la rappresentanza del Consiglio regionale della Regione Marche, per la presentazione dei risultati del progetto, voluto proprio dalla regione, denominato “Progetto Ascolto: liberiamo la creatività”. Si è svolto nel corso dell’anno ed ha interessato 2500 ragazzi dell’ultimo anno di scuola superiore che hanno incontrato Paolo Crepet ed hanno ascoltato le sue parole, avendo la possibilità di contattarlo direttamente

Ispirazione? Anche un semplice tappo di Nutella!

Sì, un tappo di Nutella! È stato il caso di Giuseppe Festa che oggi, nello spazio Autori, ha presentato il suo libro Il passaggio dell’Orso, edito da Salani. L’incontro prende l’avvio da una domanda: quale oggetto può aver spinto l’autore a scrivere di un orso marsicano? Insieme ai bambini presenti all’incontro abbiamo dato sfogo alla nostra immaginazione: un orologio? Un bicchiere? O magari un muffin? Un tappo di Nutella! Ecco