Aspettando #SalTO19

Le barriere di ieri e di oggi – “L’età dei muri” al #SalTo19

“Sicurezza non vuol dire costruire barriere, anzi: sicurezza dovrebbe significare essere liberi di immaginare il proprio futuro dove si vuole.” – Carlo Greppi, “L’età dei muri” Nella giornata di sabato 11 maggio verrà presentato presso il Salone del Libro l’ultimo libro dello storico e scrittore Carlo Greppi, edito dalla Feltrinelli. “L’età dei muri” propone interessanti riflessioni riguardo il tema delle barriere e dei confini che sempre più sembrano invadere interi territori.

La Libreria Della Poesia

«Poesia», dal greco ποίησις, derivazione di ποιέω «fare, produrre». Produrre cosa? Produrre versi, parole, emozioni. Su cosa sia realmente la poesia si è dibattuto a lungo, e ogni epoca, prima tra tutte il Novecento, ha assistito a dibattiti e prese di posizione diverse al riguardo. Può essere definita come lo strumento per parlare di temi universali e dare voce a una larga comunità? Oppure si tratta della rivelazione del proprio

Essere Umani

È necessario non dimenticare, comprendere il nostro passato per permettere al nostro futuro di fiorire. “Questo è un uomo” è la constatazione che il Salone del Libro di Torino adopera come titolo per un itinerario vasto e coinvolgente che si divide tra passato e presente avendo come comune denominatore la fondamentale dignità dell’uomo. Il titolo è palesemente ispirato al capolavoro di Primo Levi, ma la sua chiarezza e trasparenza lo distinguono nettamente

Fuga al Salone del Libro

Il Salone del Libro è come un labirinto: è facile entrarci e così perdersi al suo interno, ma uscirne… beh, non è sicuramente una passeggiata. I diversi incontri, adatti sia ad adulti ormai maturi sia a ragazzini ancora in cerca di loro stessi, stimolano l’interesse del visitatore, incantandolo e traportandolo in altri luoghi, non importa quanto siano lontani o impossibili. A Torino, città della magia, questo è possibile. Perciò, si

Il Salone sarà una festa per tutti

Giulio Biino, Maurizia Rebola, Silvio Viale e Nicola Lagioia: sono stati questi i volti simbolo della conferenza stampa del 16 aprile che ha ufficialmente presentato l’edizione del Salone del libro 2019. In particolare Silvio Viale, Presidente dell’associazione Torino La città del libro,  ha illustrato e ringraziato i partner del Salone Internazionale del Libro, orgoglio della città di Torino: Lavazza Caffè, Acqua Valmora, Cantiere Da Milano, Cioccolateria Gobino, Reale Mutua Assicurazioni, IBS, OGC,

32 anni di Salone, 32 anni di innovazioni

Quest’anno, per la sua 32esima edizione, si prospetta un salone ricco di novità dal 9 al 13 maggio. E molto più facile da raggiungere e da vivere. Dal punto di vista logistico, infatti,  saranno disponibili nuovi comodi parcheggi in via Mattè Trucco, tra la struttura Lingotto e la ferrovia. Inoltre, ci sarà una convenzione con Trenitalia che prevede una serie di sconti per i treni regionali e interregionali, e saranno

Le voci di Librino, Catania: gli studenti si presentano

I tre studenti dell’istituto comprensivo “Angelo Musco”, tutti iscritti al liceo musicale e che partecipano ai laboratori radiofonici per il progetto “Le voci di Librino”. Si chiamano Alessia Messina, Eleonora Parisi e Francesco Cutuli. «Mi chiamo Alessia Messina e frequento il liceo musicale “Angelo Musco” di Catania, sono al quarto anno e studio canto lirico e arpa. In futuro vorrei diventare una cantante, ma non lirica, una cantante pop. Ho

Come si arriva a Librino?

«Librino…come si arriva a Librino?» È stata questa la mia prima reazione alla notizia che avrei dovuto coordinare alcuni laboratori radiofonici nelle scuole del quartiere Librino. Sono un giornalista, mi occupo da più di dieci anni di radio e non avevo avuto mai esperienze formative con studenti delle scuole. Non avevo mai frequentato neanche Librino, di quel quartiere sapevo solo quello che sanno tutti. Librino è un quartiere della periferia

Salone del libro 2019. Più spazio, più ingressi, più servizi

Al teatro Espace in via Mantova, a Torino, il 16 aprile si è tenuta la seconda conferenza riguardo al Salone del Libro 2019. Tra gli interventi che hanno illustrato la ricchissima offerta del Salone non è mancato quello di Silvio Viale, presidente dell’associazione “Torino, la città del libro”. Il motto attorno a cui si è sviluppata l’organizzazione degli spazi del Salone è “più servizi, più servizi, più servizi”; l’obiettivo principale

Il gioco del mondo

Perché scegliere di spendere il proprio tempo al Salone del libro 2019? I motivi sono davvero tanti: forse per la lunga storia  alle sue spalle che inizia nel lontano 22 luglio 1987; o forse per il presupposto che quando si parla di “libri”, il tempo non è mai perso invano. Mai quanto ai giorni nostri -caratterizzati dai social, mass media e programmi televisivi- si necessita di essere travolti dalla semplicità