Aspettando #SalTO19

Solo noi stesse. Le donne del Salone del Libro

Solo noi stesse. Così si intitola uno dei numerosi percorsi proposti quest’anno dal Salone del Libro di Torino. Ed è un percorso guidato interamente da donne. Donne che intervistano donne, donne che parlano di donne, donne che si raccontano. Partendo dal dialogo del Tavolo delle ragazze riguardo il femminismo della contemporaneità (giovedì 9 maggio, 14:30, Sala Atlantide), fino alle eroine letterarie raccontate da Beatrice Masini (lunedì 13 maggio, 10:30, Sala

Un Salone per tutti i gusti

Lo spagnolo sarà lingua ospite del Salone di Torino 2019, ma  non mancheranno anche grandi nomi della letteratura internazionale, a partire dal premio Nobel nigeriano Wole Soyinka, una delle voci più autorevoli al mondo in tema di diritti civili, che domenica 12 maggio presenterà la sua ultima raccolta di versi come inno all’umanesimo radicale contro i fondamentalismi politici e religiosi. Saranno presenti anche due esponenti della narrativa mondiale, vincitori rispettivamente del premio

Autori invisibili allo scoperto

Esiste un uomo, un uomo che si nasconde tra le pagine dei libri che leggiamo. Il suo sospiro aleggia tra le parole, i suoi pensieri risuonano sommessamente, la sua curiosità, devozione ed espressività balenano all’improvviso davanti ai nostri occhi, per un istante soltanto, prima di scomparire di nuovo nella tranquilla oscurità. Costui è l’autore invisibile del libro: il traduttore. Il traduttore vive nell’ombra ma, al contrario, il lavoro che con

Spagnolo: protagonista al Salone del Libro 2019

Martedì 16 Aprile si è tenuta a Torino, in via Mantova 38, la conferenza stampa di presentazione del Salone del Libro 2019.  Subito dopo Silvio Viale, presidente dell’Associazione Torino Città del Libro,  ha preso la parola il direttore editoriale Nicola Lagioia, che ha presentato il tema di questa edizione e altre novità del programma. Il tema dell’edizione 2019 sarà “Il Gioco del Mondo”, titolo scelto ispirandosi al famoso romanzo di

Un’Europa protagonista

Anche quest’anno ci aspettano cinque giorni piacevoli e intriganti volti a stimolare e soddisfare le nostre passioni e i nostri interessi. Dal 9 al 13 maggio a Torino abbiamo la possibilità di assistere a moltissimi percorsi e conferenze di argomento vario. Argomento attuale e comune a tutti, sicuramente non uno dei più semplici, è quello europeo, di un’Europa fragile che ricerca una propria identità capace di accomunare tutti gli Stati membri al

Il tempo ritrovato

Quanto è importante conoscere l’autenticità delle proprie radici in un mondo in cui gli studi umanistici sono spesso sottovalutati o sminuiti? Che importanza ha la memoria storica nell’identità del cittadino, ora che il concetto di appartenenza ad un luogo è diventato così vago e labile? Quanto possono aiutare i Classici a sviluppare un occhio critico e consapevole nei confronti delle vicende attuali? Alberto Angela, Salvatore Settis, Luciano Canfora, Tomaso Montanari:

Tutte le strade portano al Salone

Il 16 aprile 2019 si è al Teatro Espace una conferenza stampa del Salone del Libro, in cui sono intervenuti Giulio Biino, Maurizia Rebola, Silvio Viale e Nicola Lagioia, volti simbolo dell’evento. Partecipandovi, abbiamo avuto modo di seguire da vicino l’intervento di Silvio Viale, il quale, in modo piuttosto conciso rispetto al suo successore, ha illustrato e ringraziato i partner del Salone Internazionale del Libro per l’opportunità della realizzazione dell’evento (evento

Il Salone del Mondo

Appassionati della letteratura straniera, il Salone è pronto anche per voi! Nelle sue cinque giornate, infatti, il Salone del Libro offrirà numerosi incontri con autori provenienti da tutto il mondo, dai più famosi e ormai affermati ai nuovi scrittori emergenti, incontrando Paesi e culture diverse. Dal mondo arabo, rappresentato per esempio da Adlène Meddi e Kamel Daoud, a quello nord-europeo di Hanne Ǿrstavik e Halldóra Thoroddsen, sino a quello medio-orientale di

Una casa editrice per giovani

Al Salone 2019 i giovani avranno l’occasione di poter conoscere meglio una casa editrice che pensa molto a loro. Il Castoro infatti pubblica libri per Young Adult che saranno in vetrina al Padiglione due. Ma non solo. Sono diversi infatti gli appuntamenti da non perdere. Si comincia giovedì 9 maggio. Alle 11:00 in Sala Azzurra Carlotta Cubeddu e Federico Taddia, autori di Penso Parlo Posto, discuteranno su  VIRTUALE È REALE? La

Libri per giovani adulti

L’appuntamento è per venerdì 10 maggio, Sala El Dorado. Le ragazze di Galeotto fu il libro del Liceo Ariosto di Ferrara, coordinate da Fabio Geda, dialogheranno con Antonella Cilento e Sandra Petrignani sui loro libri di recente pubblicazione per Arya Giunti. Non leggerai e La persona giusta sono due romanzi per i giovani che affrontano temi quali l’amore, l’identità e la lettura. Si può vivere in un mondo in cui i libri