Adotta uno scrittore 2012

Tomatis, Bentornato alla Jaquerio!

Siamo usciti dal secondo incontro con il “nostro” autore, Marco Tomatis, con la certezza che uno scrittore nell’affrontare il suo lavoro non deve essere solo spinto da una smisurata passione verso la scrittura e dall’estro della sua fervida immaginazione, ma deve essere innanzitutto corazzato di una notevole dose di pazienza e di umiltà. Perché?! Semplicemente perché deve sottoporre la sua “creatura” alla minuziosa supervisione dell’editor. Ci siamo raffigurati un editor come un correttore ancora più

Un’adozione/gita scolastica particolare: Michela Marzano adottatta (anche) a Parigi

Premessa della Redazione: quando la Classe V B Liceo Scienze Sociali Porporato di Pinerolo, ha chiesto all’Ufficio Scuola del Salone del Libro di poter adottare Michela Marzano, la scrittrice era già stata adottata dal Liceo Classico Alfieri di Torino. Il liceo Porporato, tuttavia, e il professor Giulio Ameglio,  non si sono dati per vinti e hanno chiesto allo staff di Adotta uno scrittore di poter incontrare la Marzano a Parigi, dal momento

Il Liceo Galilei di Nizza Monferrato vs Giorgio Vasta

Il Liceo Galilei di Nizza Monferrato ha eletto come miglior libro pubblicato negli ultimi 25 anni La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano. Il motivo della scelta: “Il romanzo presenta una storia dolorosa che racconta la solitudine di chi si sente diverso. E’ un racconto verosimile della solitudine dei nostri tempi che sceglie come protagonisti due adolescenti imperfetti e marginali, come spesso ci si sente alla nostra età. Particolarmente significativo

Il liceo scientifico G. Vasto di Mondovì vs Patrizia Varetto

Il liceo scientifico G. Vasto di Mondovì  ha scelto, come libro maggiormente rappresentativo degli ultimi veniticinque anni Io non ho paura di Niccolò Ammaniti. La motiviazione: ” Si tratta di un libro che racconta un percorso di formazione, adottando però il punto di vista del bambino, per cui non è il mondo adulto ad essere depositario di valori ed esempio educativo, ma è l’amicizia fra i due ragazzini a risultare positiva e vincente.

Maurizio Crosetti vs Istituto Denina di Saluzzo

L’Istituto Denina di Saluzzo ha scelto, per il progetto Uno per venticinque, Il cacciatore di aquiloni di Khaled Hosseini. Motivazione: “Il libro affronta una tematica che tradizionalmente compare nelle pagine dei libri: l’amicizia; il tema però è collocato in una realtà geografica e storica di grande attualità. Il libro ha messo in contatto culture diverse, accomunate da un sentimento unificatore e drammatico.”   Maurizio Crosetti, lo scrittore che il Denina ha adottato, ha