Adotta uno scrittore 2020

Le indicazioni del Garante e del Ministero per la didattica a distanza

Anche il Salone, in tutti i suoi progetti e nel tentativo di proseguire anche gli incontri di Adotta uno scrittore in modalità a distanza, si atterrà alle indicazioni del Garante della privacy per l’emergenza sanitaria nazionale e alle indicazioni del ministero dell’istruzione per le piattaforme più idee da utilizzare. Trovate qui le indicazioni del Garante e qui le indicazioni del Ministero

Adotta uno scrittore a distanza

Anche Adotta uno scrittore continua, pur con le scuole chiuse, a far incontrare gli studenti con i più importanti autori italiani contemporanei. Partendo dal presupposto che le scuole e le università difficilmente riapriranno, e che se lo faranno saranno travolte da altre incombenze, stiamo cercando di portare avanti, almeno parzialmente, alcuni appuntamenti là dove la cosa risulta possibile e in modo da poter programmare in autunno il minor numero di

L’IPSAR festeggia il 28 Aprile con lo scrittore Piergiorgio Pulixi- Progetto “Adotta uno scrittore”

In coincidenza con le celebrazioni per  Sa Die de sa Sardigna gli studenti della classe 5 articolata (enogastronomia-accoglienza) hanno potuto incontrare lo scrittore Piergiorgio Pulixi; l’emergenza “coronavirus”, infatti, non ha fermato la didattica, né tantomeno il progetto, partito ad inizio anno scolastico e riadattato in corso d’opera. L’ iniziativa  Adotta uno Scrittore, progetto del Salone Internazionale del Libro di Torino, offre a studenti e studentesse l’opportunità di confrontarsi direttamente con

Salone 2020: aggiornamenti sulle date

Il Salone Internazionale del Libro di Torino anche quest’anno si farà e sarà una grande occasione di incontro tra autori, editori e lettori. L’organizzazione sta lavorando con la passione di sempre all’edizione 2020, ma per poter continuare a essere un punto di riferimento di questa straordinaria comunità, il Salone del Libro deve prima di tutto garantire le condizioni di sicurezza e di salute del suo pubblico, dei suoi espositori e

Massimiliano Virgilio

Nato nel 1979 a Napoli, ha pubblicato Più male che altro (Rizzoli, 2008), Porno ogni giorno. Viaggio nei corpi di Napoli (Laterza, 2009), Arredo casa e poi m’impicco (Rizzoli, 2014), L’americano (2017), Le creature (Rizzoli, 2020) e ha curato l’antologia Scrittori Fantasma (Elliot, 2013). Collabora con il Corriere del Mezzogiorno e Rai Radio3, ed e responsabile dell’area cultura di Fanpage.it. Il suo ultimo libro e Le Creature (Rizzoli), conduce Zaza

Franco Arminio

É nato e vive a Bisaccia, centro dell’Irpinia orientale in provincia di Avellino. Collabora con diverse testate locali e nazionali. Paesologo, racconta i piccoli paesi d’Italia, e ha realizzato anche vari documentari. Tra i suoi libri: Viaggio nel cratere (Sironi, 2003), Circo dell’Ipocondria (Le Lettere, 2006), Vento forte tra Lacedonia e Candela. Esercizi di paesologia (Laterza, 2008), Poeta con famiglia (Edizioni d’If, 2009), Nevica e ho le prove. Cronache dal

Marco Rizzo & Lelio Bonaccorso

Hanno pubblicato insieme L’invasione degli scarafaggi, la mafia spiegata ai bambini (Beccogiallo), per Rizzoli Lizard Jan Karski, l’uomo che scopri l’Olocausto, edito in Francia, Polonia e Spagna. E ancora Gli arancini di Montalbano di Andrea Camilleri, serializzate su La Gazzetta dello Sport e L’immigrazione spiegata ai bambini – Il viaggio di Amal sempre per Beccogiallo come Peppino impastato, un giullare contro la mafia. Gli ultimi due reportage sono Salvezza e

Piergiorgio Pulixi

Nato a Cagliari nel 1982. Fa parte del collettivo di scrittura Sabot creato da Massimo Carlotto, di cui é  allievo. Insieme allo stesso Carlotto e ai Sabot ha pubblicato il Perdas de fogu (Edizioni E/O 2008), e singolarmente il romanzo sulla schiavitù sessuale Un amore sporco, inserito nel trittico noir Donne a perdere (Edizioni E/O). Nel 2016 gli viene assegnato il Premio Serravalle Noir. Casa di Reclusione di Alghero – 

Gianluca Caporaso

Scrive e racconta storie, su e di ogni provenienza, passate di bocca in bocca fino al qui per insegnarci a stare insieme, guarire dalla paura del silenzio. Si autodefinisce lettore e narratore, una persona che prova ad accendere fuochi di parole per radunare altre e trovare ragioni per camminare insieme. Conduce laboratori di scrittura fantastica per bambini, educatori, genitori e organizza eventi di promozione della lettura e della narrazione. Nel

Gherardo Colombo

Per oltre 30 anni ha fatto il magistrato presso il Tribunale, la Procura della Repubblica di Milano e la Corte di Cassazione, contribuendo ad alcune inchieste celebri, dalla Loggia P2 a Mani Pulite, dal delitto Ambrosoli al processo IMI-SIR. Nel 2007 ha lasciato la magistratura e da allora si dedica alla riflessione pubblica sulla giustizia, con i ragazzi delle scuole e tramite il suo sito www.sulleregole.it e con diversi saggi.