Video Adotta uno scrittore

#adottaunoscrittore: Ezio Mauro

La terza pillola della nostra serie è dedicata a Ezio Mauro, adottato dall’Istituto Bosso Monti di Torino. Ve la abbiamo mostrata già sui nostri canali socail ma per completezza ve la mostriamo anche qui. Gli studenti che lo hanno adottato hanno avuto l’opportunità di avere una vera e propria lezione di giornalismo , oltre all’esperienza a poter godere della sua esperienza di scrittore! Buona visione e appuntamento alla prossima puntata!

#adotta uno scrittore: la seconda videopillola. Andrea Pomella

Andrea Pomella è stato adottato dall’Istituto d’Istruzione Superiore Statale, Settimo Torinese. A lui è dedicata la seconda pillola di Adotta uno scrittore, realizzata per noi da 4Rooms, per la regia di Fabio Ferrero, co la collaborazione di Gabriele Pappalardo. “Io sono molto felice di fare Adotta uno scrittore e di entrare in una classe di adolescenti a parlare di libri, soprattutto perchè voglio che loro apprezzino e imparino a conoscere la parola

#adottaunoscrittore: la prima videopillola con Lidia Ravera

“Adotta uno srittore è un ottimo trucco per mettere delle persone molto giovani a contatto di chi ha fatto dei libri il centro della sua vita.Poter raccontare tutto questo a chi è negli anni della formazione è uno straordinario privilegio.” Ringraziamo Lidia Ravera, adottata dal Liceo Curie Vittorini di Grugliasco, che in poche parole è riuscita a riassumere così bene il senso del progetto: anche per noi è un privilegio

Tutte le video pillole di #adottaunoscrittore 2018

Cos’è il mestiere dello scrivere? Come si dà forma a un romanzo? Dove nasce l’ispirazione per una storia? Per uno studente, l’opportunità di confrontarsi direttamente con uno scrittore affermato significa non soltanto conoscerne da vicino i libri e accostarsi così alla lettura, ma anche poter esplorare da un osservatorio privilegiato l’affascinante mondo della letteratura, dando spazio alle molte curiosità con cui i giovani guardano a ciò che sta dietro la realizzazione

Le videopillole di Adotta uno scrittore

Anche quest’anno sarà il nostro regista Fabio Ferrero a curare le riprese video del progetto.  Verranno realizzati dei minivideo per raccontare ogni adozione che verranno diffuse sulla nostra pagina Facebook poi caricati in una playlist sul nostro canale Youtube. Tutte le video pillole verranno poi montate in un unico video che verrà proiettato durante gli eventi finali dedicate al progetto. Per darvi un’idea della documentazione video che viene raccontata eccovi

Alessandro Leogrande nella video pillola di #adottaunoscrittore

Alessandro Leogrande, tra aprile e maggio 2017, è stato adottato dalla Casa di reclusione “Rodolfo Morandi” di Saluzzo che lavora insieme agli studenti del Liceo Artistico Soleri-Bertoni sempre a Saluzzo (Cn). Nella video pillola ci parla del superamento dei confini, tema quest’anno anche del Salone del Libro, trentesima edizione. Oggi Alessandro Leogrande ci ha lasciato improvvisamente a soli 40 anni e noi lo ricordiamo qui tra i suoi studenti con

Tutte le video pillole di #adottaunoscrittore 2017

Realizzate per la nostre redazione da Fabio Ferrero, le trovate in una playlist dedicata sul nostro canale Youtube ma per praticità ve le elenchiamo anche qui sotto. Purtroppo non è stato possibile realizzare la videopillola con Roberto Alajmo di cui abbiamo raccolto la testimonianza via skype e che è presente nel video finale che è stato trasmesso in occasione dei due eventi finali dedicati all’edizione 2017 del progetto. Lo stesso

Anna Lavatelli nella video pillola di #adottaunoscrittore

“Non si pensa mai abbastanza all’importanza che ha l’atteggiamento dello scrittore nei confronti dei ragazzi. Personalmente ho imparato a entrare in classe e annusare l’aria…perchè l’aria che si respira dentro una classe suggerisce le parole da utilizzare, come presentarsi, e da dove partire per andare incontro alle loro aspettative”. Anna Lavatelli per #adottaunoscrittore alla Scuola Media Statale “Fornara Ossola” di Novara.

Lorena Canottiere nella video pillola di #adottaunoscrittore

“Sono stata accolta dai ragazzi di Verzuolo su una collina magica, tra meli e peri in fiore. Abbiamo deciso di lavorare su un fumetto e tutti si sono messi in gioco sia come sceneggiatori che come disegnatori. Nell’affrontare la storia che volevano raccontare hanno avuto un coraggio e un’onestà che la società in cui vivono non ha e non offre”. Lorena Canottiere per #adottaunoscrittore all’Istituto di Istruzione Superiore Statale “Umberto