Adozioni speciali

La lingua universale

Prendi un kossovaro, un italiano, due rom e cinque magrebini… Non è una barzelletta, è una classe del carcere minorile di Torino. “Adotta uno scrittore” si chiama il progetto. E tu cosa gli racconti? Qual è la chiave con cui uno nato dalla parte fortunata del Mediterraneo e della società, può parlare a chi è nato dalla parte sbagliata? Qual è la cosa che vale per tutti, che non ti

La reinvenzione della realtà

Incontrare Helena Janeczek e ascoltarla mentre racconta delle sue opere è come avere accesso al retroscena, entrare nell’intimità del suo lavoro, osservarla in un momento privato di riflessione con se stessa. La scrittura per lei è questo: un modo, non l’unico forse ma sicuramente il più istintivo, di avvicinarsi alla realtà e di entrare in relazione con essa, di districarne i nodi. Vive la quotidianità e si lascia affascinare dagli

In memoria di Gerda Taro

La ragazza con la Leica si presenta al lettore come un romanzo vero e proprio. Un lettore “ingenuo” può pensare di avere tra le mani una tradizionale biografia, più o meno romanzata, di una delle vittime più celebri della Guerra Civile spagnola. Ma fin dalle prime pagine ci si rende conto che La ragazza con la Leica è tutto tranne che un romanzo tradizionale (se nel XXI secolo si può

Gerda Taro: fantasmi che parlano

Storia, memoria, biografia, fotografia… L’adozione di Helena Janeczek da parte del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino permette di scostarsi da “dietro l’obiettivo” ed entrare nel meccanismo della Leica. Con Helena parliamo del suo lavoro di ricerca e documentazione, del delicato intreccio di ricordi altrui e di invenzione, del rispetto che si deve a chi del personaggio porta addosso l’identità reale e dell’attenzione nel selezionare dati di realtà e

Spesso canta il lupo nel mio sangue

ACROSTICI Korrendo sento il vento sulla mia pelle La spiaggia e il mare Accanto a te Unico grande amore mio non Deludermi mai Immenso Amore Meraviglioso (Klaudia, rom – Croazia) Sono triste Amore mio Brivido senza amore Rimosso da te Infelice Nata per non stare con te Addio amore mio (Sabrina, Italia) Jenerosa Amorevole Simpatica Moderata Intelligente Naturale Karismatica Allegra      (Jasminka Jovanovic) Jacciono in me Assonnati, turbinanti pensieri Soave

Sweet Memories – Noi dell’obbligo in viaggio con Giusi Marchetta. 2° Tappa

Il 23 marzo 2018 la mia classe ed io abbiamo partecipato al secondo incontro con la scrittrice Giusi Marchetta autrice del libro ‘Dove sei stata’.   Dopo essere usciti da scuola alle 13:00 abbiamo pranzato insieme e ci siamo riposati per circa un’ora. Verso le 14:00 siamo tornati a scuola dove c’erano Giusi, il cameraman e la nostra insegnante d’inglese Barbara Presenti. Inizialmente abbiamo osservato delle immagini inerenti al libro;

Poesia della condivisione di Maria Attanasio

Avevo lasciato l’aeroporto di Catania addobbata ad inverno, ma ad accogliermi a Torino, non furono la neve e il freddo minacciati dal meteo. Un tepore e una luce imprevisti forzavano infatti le finestre grigliate della casa circondariale Lorusso Cutugno, teatro dell’incontro. Ad assistervi -nello spazio di raccordo tra le scale e il vasto corridoio dell’ultimo piano – oltre alla professoressa Silvia con cui l’avevo preparato, c’era una piccola folla: altri

Adotta una scrittrice all’Università

Proprio così. Per la prima volta nella storia del progetto il nostro progetto entra anche nelle Università, con la scrittrice Helena Janeczek.  Beatrice Manetti,  docente di letteratura italiana contemporanea – Dipartimento Studi Umanistici, Università degli studi di Torino che la ha adottata ci racconta come si svolgerà questa particolare adozione. Da sedici anni il Salone del Libro promuove la lettura e scrittura fra i giovani con il progetto «Adotta uno scrittore», realizzato

SWEET MEMORIES – NOI DELL’OBBLIGO IN VIAGGIO CON GIUSI MARCHETTA    1° TAPPA          

Pubblichiamo il resoconto del primo incontro tra la scrittrice Giusi Marchetta e il CPIA di Cuneo. Ringraziamo l’insegnante Barbara Presenti per averla scritta e  avercela mandata e Giusi Marchetta per la foto. Il loro prossimo incontro è in calendario il 23 marzo prossimo. 02/03/2018     Un venerdì di neve, un pomeriggio di nuovi incontri Punto di partenza: stazione ferroviaria di Cuneo; incontro la nostra Ospite, la scrittrice Giusi Marchetta, alle 12.34

Adotta uno scrittore 2018 al Morandi di Saluzzo

Come ogni anno pubblichiamo il progetto didattico, inviatoci dalla Professoressa Scotta, sull’adozione di Christian Raimo alla Casa di reclusione Rodolfo Morandi di Saluzzo. Questa adozione è speciale sempre perché gli studenti ristretti lavorano con gli studenti del Liceo Artistico Soleri Bertoni di Saluzzo. Il progetto, scaricabile in PDF, è preceduto da un ricordo di Alessandro Leogrande che era stato adottato l’anno scorso e che è morto improvvisamente lo scorso novembre. Noi della