Video Adotta uno scrittore

Valeria Parrella nella video pillola di #adottauno scrittore

Valeria Parrella è stata adottata dalla sezione femminile della Casa Circondariale “Lorusso Cotugno” di Torino. Nella video pillola racconta il suo incontro con le detenute della scuola del carcere. “Ogni volta che entro in un carcere mi sento sempre molto inadeguata. Penso che cosa posso fare? E in effetti forse la risposta è niente”.

Pino Pace nella video pillola di #adottaunoscrittore

Pino Pace è stato adottato dalla Scuola primaria di Campiglia Cervo (BI) sottolinea come sia giusto anche per gli scrittore prendere la macchina fare un pò di chilometri e andare in un posto dove di scrittori vanno poco. E’importante che i bambini facciano conoscenza con le persone che hanno a che fare con i libri, non necessariamente solo gli scrittori . Non si possono far nascere nuovi lettori senza creare momenti

Giacomo Bevilacqua nella videopillola di #adottaunoscrittore

Giacomo Bevilacqua è stato adottato dall’Istituto Professionale Statale “Albe Steiner” di Torino ci racconto di “essere molto lusingato di essere stato adottato in quanto autore di fumetti e di poter parlare delle mie esperienze: faccio il fumettista da dieci anni e poter portare il mio percorso formativo in una classe che guarda con un’interesse che è vero che è vivo è interessante.I ragazzi sono estremamente interessanti. Se ci fosse più

Giuliano Pesce nella videopillola di #adottaunoscrittore

Giuliano Pesce è stato adottato dall’Istituto tecnico industriale “G.C. Faccio” di Vercelli.Nela videopillola ci spiega che secondo lui “#adottaunoscrittore è un ‘iniziativa fondamentale perchè è l’invasione della letteratura contemporanea nelle scuole, i cui programmi scolastici si fermano direi verso la fine degli anni 80, mentre per come la vedo io la letteratura è un percorso che va fatto a ritrovo, vale a dire a partire da quello che c’è oggi