Si signori, siamo quasi in chiusura. La moquette della redazione mostra qualche segno di usura, il tavolo di Paolo, uno dei nostri tutor, si è ormai riempito di scritte e messaggi, le pareti di fogli di giornale, e i bambini nell’Arena qua di fianco ci stanno sfondando i timpani, un fracasso tremendo che le nostre orecchie ormai esauste di voci, persone e letture non riescono più a sopportare. Facendo un rapido calcolo, è come se per due giorni e mezzo non mi fossi mossa da qui, e, tra qualche ora, questo sarà solo un altro ricordo.

Ma è davvero così? La fine della fiera è davvero la chiusura di un altro capitolo di noi giovani blogger? Forse si, forse no. Di certo, i bambini qua affianco non mi mancheranno per niente. In cinque lunghissimi giorni la mia mente si è riempita di tante informazioni che per un po’ non dovrò pensare a niente

Elena Sinistrero, Redazione Liceo Alfieri