Nello Spazio Book del Salone del Libro abbiamo incontrato quattro grandi personaggi come Dante, Majorana, Belushi e Turing disegnati e raccontati da affermati fumettisti ed editori italiani. Il team Dante è rappresentato da Alessio D’Uva, Filippo Rossi e Astrid che hanno unito le loro capacità per realizzare il fumetto “Dante Alighieri”. Il “Segreto di Majorana” è invece il fumetto curato da Silvia Rocchi e Francesca Riccioni. I tratti tristi e nostalgici del famoso Belushi sono stati sottolineati nel lavoro “Belushi in missione per conto di Dio” di Alberto Schiavone e Matteo Manera. Ultimo, ma non per importanza, citiamo il fumetto “Enigma” che tratta la vita del grande matematico Alan Turing, raccontata da Tuono Pettinato e Francesca Riccioni.

Tutti gli artisti hanno evidenziato il loro intento di rendere questi “irraggiungibili” personaggi più vicini a noi, delineandone i lati meno conosciuti e presentandoli con tratti più ironici e leggeri,ma rimanendo coerenti con la loro biografia. Una costante nei loro fumetti biografici è quella di riportare esperienze di vita sconosciute del personaggio al grande pubblico: l’esempio più evidente si trova in quello di Belushi dove già solo dalla copertina vediamo le due diverse personalità dell’artista. Infatti, davanti,si trova un Belushi sicuro, fiero, come noi lo conosciamo, e con i suoi iconici occhiali; sul retro, invece, appare infelice e malinconico.

Oltre ai distinti personaggi, anche la tecnica grafica utilizzata è assai diversa. Il fumetto di Alan Turing, curato da Pettinato, segue lo schema del celebre fumetto ” Topolino” nelle sue linee semplici ma efficaci. Mentre Silvia Rocchi autrice del fumetto di Majorana afferma di seguire la tecnica opposta, considerando ogni pagina una tela grazie alla sua formazione pittorica.

Sorvolando sulle diverse questioni tecniche pensiamo che il mondo del fumetto sia un ponte tra la scrittura e il disegno e che non abbia nulla da invidiare alla letteratura. Come sostengono gli artisti, il fumetto, in questo caso, può anche aiutare noi studenti con il tanto odiato studio.

Alla fine della conferenza abbiamo fatto anche alcune domande alla fumettista Silvia Rocchi di cui trovate il video qua sopra.

  Viola Porrini    Allegra Pieri

Redazione Alfieri

SalTo15