“Mentre Dio osservava il mondo che aveva creato in sette giorni, si accorse che dal suo lavoro erano avanzati molti vulcani, foreste, deserti, fiumi e ghiacciai, così diede agli angeli il compito di sistemarli tutti dietro ad una imponente catena montuosa; le Ande.”

Lo sapevate che il Cile è il paese che vanta la più alta varietà di paesaggi al mondo? Al Nord troviamo il vasto deserto di Atacama, il più arido al mondo, vicino al confine con L’Argentina; il Centro cileno occupa la maggior parte delle attività produttive del paese, mentre il Sud è la patria dei grandi ghiacciai. Inoltre se siete degli inguaribili romantici (ma non solo!) e vi piace osservare le stelle, la località la Serena  è ritenuta l’area geografica con la migliore visibilità della volta celeste, infatti si riscontrano numerosi osservatori astronomici. Il Cile è inoltre la terra degli Indios Mapuche, i discendenti degli indomiti “araucanos”, che per 300 anni combatterono gli invasori spagnoli, e ancora oggi conservano un linguaggio proprio e tramandano usanze e tradizioni, caratterizzate da uno strettissimo legame con la terra: l’etimologia del nome infatti deriva da “mapu”, che significa terra, e “che”, che significa gente. Incredibile l’arte e la cultura cilena che hanno generato scrittori e poeti come Gabriela Mistral, Luis Sepulveda, Pablo Neruda, quest’ultimo considerato uno dei grandi maestri dell’epoca moderna. Non a caso, spesso i cileni definiscono il loro paese come “Pais de Poetas”. Eccellente anche la gastronomia cilena, frutto dell’unione di almeno tre cucine: quella originaria degli indios precolombiani, quella spagnola e quella francese: abbondano dunque carne, pesce, frutta, verdura, il tutto annaffiato da ottimi vini.
Il Cile è un paese tutto da scoprire: Atacama, Patagonia, Isola di Pasqua, Laghi e Vulcani, Torres del Paine, Laguna San Rafael, Santiago, Arica e Parinacota.

Se non riuscite a partire immediatamente, conosco un posto che quest’anno ospita la cultura, tradizione e cucina cilena: il Salone Internazionale del Libro di Torino.  Dal 16 al 20 Maggio, si terranno incontri con importanti ospiti, per conoscere la storia di questo millenario popolo!

Vi aspettiamo!

Sara Hamado, Liceo Classico L. Ariosto – Ferrara