Posts From RedazioneGrigoletti

Un’avventura da BookBloggers

Torino, 21 maggio 2017 È nel ritorno che riaffiorano le emozioni provate sin dalla partenza, vissute fino in fondo ma che ormai fanno parte di ciò che chiamiamo ricordi: l’agitazione, le aspettative, le fantasticherie, i piani di un prossimo futuro ignoto già programmati sulla base di non si sa quale strano criterio, le paure, la determinata volontà di impegnarci e di lasciare piccole parti di noi stesse in ogni componente

Rapporti complessi

Torino, 21 maggio 2017 La psicoanalisi cade nell’inspiegabile: il rapporto tra genitore e figlio. “Non fare tardi”, “dimmi dove vai”, “con chi esci?”. Ordine, fermezza e imposizione. Massimo Recalcati dipinge la famiglia odierna con una sfumatura lievemente ironica, critica e discrepante rispetto allo stereotipo di quella strutturata e sistematica. La regola, secondo lo psicoanalista, non deve essere la bussola universale che orienta la relazione educativa, perché dovrebbe invece accogliere l’irregolarità

Una ventata d’aria fresca

Torino, 21 maggio 2017 Un messicano in Italia Caro Paco Ignacio II, se “la critica negativa non ha senso” allora siamo, a prescindere, in dovere di scrivere un articolo che elogi il suo intervento. Ma, ci creda, ciò non risulta affatto difficile. L’intervento di Wu Ming 4 (Federico Guglielmi) e di Giovanni Dozzini ci introducono l’immagine di uno scrittore che è stato come “una ventata d’aria fresca” nella letteratura italiana

C’è qualcuno là fuori?

Torino, 20 maggio 2017 Siamo soli? È l’angosciante domanda a cui la scienza cerca risposta a partire dai primi avvistamenti, avvenuti negli anni ’40. Ora, nel XXI secolo, le scienze hanno in parte le carte in regola per replicare ai quesiti dell’umanità. Che aspetto avrà il pianeta che ospita le potenziali nuove vite? L’uomo presuppone erroneamente che sia necessario un pianeta simile alla Terra e ai suoi elementi; in realtà,

Come una vecchia canzone

Torino, 20 maggio 2017 Omaggio a Kent Haruf Le voci avvolgenti di Licia Maglietta ed Andrea Vitali, assieme alla testimonianza di Fabio Cremonesi, sono in grado di portare lontano, persino tra i paesaggi rurali della cittadina di Holt, una città di donne e uomini, bambini ed anziani, in cui si lavora, si vive, si fa l’amore. Una città che è sfondo delle vicende intime e stra-ordinarie, di persone comuni, in

Primo Levi: trent’anni dopo

Torino, 20 maggio 2017 Settant’anni dopo la pubblicazione di Se questo è un uomo la voce di Levi è ancora incisa nelle menti di un pubblico che, conquistato individualmente, si presenta in una molteplicità di volti ed età. L’autore, infatti, riflette su temi che ritornano anche oggi, quali il senso di umanità e il conseguente egoismo che la pervade da sempre: un aneddoto richiamato da Anna Bravo, insegnante e scrittrice,

La bellezza come scelta

Torino, 20 maggio 2017 La ribellione della bellezza Se una parola va definita tramite i suoi contrari, allora la bellezza è l’opposto di bruttezza, orrore, grossolanità, squallore. Così Gianrico Carofiglio ci racconta di una bellezza che è sinonimo di umanità e che si staglia contro una realtà di soprusi, ingiustizie e disuguaglianza. “La ribellione è la via per la bellezza”, una bellezza che va scelta e che non va intesa

L’Italia: un Paese di inventori dimenticati

Torino, 20 maggio 2017 Le scoperte italiane dimenticate Per una grande innovazione non basta la tecnologia. Un sistema finanziario e una politica industriale efficienti ed intraprendenti sono ciò che manca ad un paese ricco di risorse e cervelli latenti quale è l’Italia. Questo il problema di una realtà che ha perso il gusto del rischio, forse per la mancanza di orgoglio nazionale, forse per la dimenticanza cronica che avvolge e

Il limbo dei romanzi impossibili

Torino, 19 maggio 2017 Andrea Bajani dialoga con Ermanno Cavazzoni Per il ciclo Romanzi impossibili, Andrea Bajani dialoga liberamente con Ermanno Cavazzoni che ci trasporta nel suo mondo di libri e sogni, nel suo Limbo delle fantasticazioni, tratteggiando l’immagine di uno scrittore che, come Kafka, scrive come sogna, risulta totalmente immerso nelle sue stesse parole, tanto da cogliere in loro tutto il senso della sua vita. Scrivere non è un’attività

Why do we need another revolution?

Torino, 19 maggio 2017 Anime arabe. In memoria di Giulio Regeni. No e mille volte no. Sono mille i simboli che gridano la rabbia degli egiziani nella città de Il Cairo. No alla violenza, no al colonialismo, no al razzismo, no ai soprusi, no alla violazione dei diritti e della dignità umana. È questo il contesto che ha fatto da sfondo alla brutale morte di Giulio Regeni al principio del