Posts From RedazioneAriosto

I fumetti al Salone: il ritratto di una generazione

Il Salone del Libro quest’anno getta uno sguardo diretto al mondo dei giovani, e lo fa dedicandosi anche alla realtà del fumetto. Passeggiando tra i padiglioni, è incredibile quanti ragazzi si vedano davanti agli stand di questi artisti per farsi disegnare una dedica personalizzata sui fumetti che magari fino a quel momento avevano visto e letto solo sui social. Sono i social, infatti, il mezzo di condivisione principale grazie al quale

Italia VS Europa?

Ormai alle porte delle elezioni europee, domenica 12 maggio, al Salone del Libro si è tenuta una conferenza sull’Italia e l’importanza di identificarsi in un’ Europea unita per affrontare quelle  tematiche, che già da diversi anni stanno attraversando il continente. Il giornalista Federico Fubini, accompagnato dal senatore Mario Monti, ha presentato il suo libro Per Amor proprio, sottolineando come molti Paesi europei, in particolare proprio l’Italia, stiano presentando diversi partiti e movimenti

Alberto Asor Rosa e Massimo Cacciari riscrivono l’Umanesimo di Machiavelli

Alberto Asor Rosa e Massimo Cacciari presentano oggi domenica 12 maggio i loro nuovi saggi “Machiavelli e l’Italia” e “La mente inquieta” in modo del tutto originale: l’uno parla del libro dell’altro, cogliendone reciprocamente le sfumature essenziali e i punti cardine. “Destino è l’esserci inquieto ed insaziabile “. Questa è la citazione che, secondo Asor Rosa, concentra in sé tutto il vero significato dell’opera del collega, la quale delinea in maniera

Il fascino del male secondo Antonio Scurati

“Nessuno aveva mai raccontato di Mussolini secondo la letteratura dell’arte”. Antonio Scurati, candidato al Premio Strega con il libro M Il figlio del secolo, ha tenuto una conferenza sabato 11 maggio al Salone del Libro, parlando e spiegando il motivo per cui ha deciso d’intraprendere quest’impresa, come lui l’ha definita. Scurati affronta il fascismo con lo sguardo spietato e privo di giudizi ideologici  della letteratura come non era mai stato fatto

Il carattere meno conosciuto di Salinger diventa una bussola per ritrovare se stessi

Il Giovane Holden, Franny e Zoey, Nove racconti. Titoli di cui spesso abbiamo sentito parlare. Ma chi era davvero JD Salinger? A raccontarne la vita e le sfumature caratteriali è stato,sabato 11 maggio al Salone, il figlio Matt, scrittore, attore e al momento curatore delle opere inedite del padre. Dal ’65 infatti, il noto autore non ha più divulgato i suoi scritti, dedicandosi alla stesura di opere più intime e

La vita di Alessia Refolo “al di là del buio”

“Se vuoi puoi“: il motto di Alessia Refolo è anche il titolo del suo nuovo libro, presentato alla Sala Atlantide domenica 12 maggio. Ad Alessia, 28 anni, non vedente sin da piccolissima, le cure per un neuroblastoma hanno tolto la vista, ma non certo la determinazione. E’ infatti campionessa mondiale paraolimpica di arrampicata, vive da sola e lavora in banca. L’indipendenza è sempre stata il suo obiettivo, da quando a 16

Petali e altri racconti scomodi: la bellezza dell’asimmetria

I bonsai sono piante particolari, progettate e perfezionate dall’uomo a tal punto che sembrano quasi rinnegare la loro natura di alberi. Con questa metafora la scrittrice messicana Guadalupe Nettel  domenica 12 maggio al Salone descrive la condizione dell’uomo nella società. Siamo sempre portati a confrontarci con la bellezza da un unico punto di vista imposto da un canone di perfezione. I protagonisti dei racconti raccolti nel libro Petali e altri racconti

Femminismo: un percorso su noi stessi per un nuovo futuro.

Un nuovo sguardo sul mondo e sul futuro. E’  questa la speranza emersa dall’incontro di oggi, 12 maggio presso la Sala Viola, con Giulia Blasi, Viola Lo Moro, Loredana Lipperini, Lidia Ravera, Grazia Gatti, Francesca Mancini e Valeria Parrella, che aveva come argomento centrale il Femminismo. Lo sguardo fiducioso di queste cinque donne -ma che in realtà deve appartenere a tutti-  condanna l’ignoranza e la disinformazione della società di oggi nei confronti

Jovanotti: tra canzoni e letteratura

Accolto da una fitta folla scalpitante e da numerosi giornalisti, si è fatto strada verso la Sala oro Lorenzo Cherubini sabato 11 maggio. Intervistato da Giordano Meacci si è potuto assistere ad una conversazione che trattava di musica , cinema e cultura. L’amore incondizionato e la dipendenza del cantautore nei confronti della musica si riversa anche sui libri. E così, oltre alla lettura di alcune delle sue citazioni, si è

Enrique Vila-Matas, un autore fuori dal tempo

Molteplice, visionario, sconfinato. Questo è il nuovo romanzo di Enrique Vila-Matas intitolato Un problema per Mac, che sfugge ad ogni tentativo di classificazione. “È un saggio sui limiti del ventriloquismo, un elogio della ripetizione, una riflessione sull’utilizzo delle epigrafi, un trattatello sull’effetto che i racconti hanno sulla vita, un trattato sulla sparizione” ipotizza Paolo Di Paolo, mediatore dell’incontro di sabato 11 maggio al Salone. D’altronde, data la molteplicità di temi,