Posts From RedazioneAriosto

Al Liceo Ariosto di Ferrara le donne hanno parlato di donne

Francesca Boari, Michela Marzano e Vanessa Roghi: cos’hanno in comune una scrittrice, una filosofa e una regista? L’esigenza di raccontare la femminilità nella società contemporanea. È stato grazie a questa stessa volontà che è nato il progetto del Liceo Ariosto dal titolo “Il percorso di emancipazione femminile: una brusca interruzione?” Si voleva fare un bilancio e cercare di capire a che punto fossimo arrivati nel cammino delle donne verso la

Un viaggio tra le dune del deserto

“L’Egitto può competere con l’Antica Roma”. È questa la frase con cui Franco Forte introduce il collettivo Valery Esperian durante l’evento “Il romanzo dei Faraoni”, un progetto internazionale edito da Fanucci che prevede la pubblicazione di cinque volumi sui Faraoni più rappresentativi della storia. All’incontro hanno partecipato gli autori di Cheope. L’Immortale (Vincenzo Vizzini, Luigi Brasili) e Akhenaton. L’eretico (Elisa Bertini, Antonio Tenisci), presentando il loro percorso: un viaggio nel passato a

Il sogno é un grido di dolore

Oggi il Lingotto ha ospitato nella Sala Rossa, alle ore 15:30, Stefano Massini, scrittore, drammaturgo e saggista italiano accompagnato da Ernesto Ferrero in funzione di presentatore. L’incontro si è aperto con la presentazione del libro di Massini ”L’interpretatore dei sogni”, dove lui stesso si immedesima in Sigmund Freud, creando un quaderno-diario fittizio. Tuttavia l’autore non ha approfondito il discorso sulla trama del suo libro, preferendo collegare l’interpretazione dei sogni freudiana

Il cinema dopo il ’68

Bernardo Bertolucci e Luca Guadagnino, due grandi registi che stanno facendo e hanno fatto la storia del cinema, ci spiegano l’evoluzione della settima arte dopo i moti rivoluzionari del ’68. Lo spirito riformista in Bertolucci si può notare già dal film “Partners” del 1968 che ha girato con passione e impegno. E viene rievocato con nostalgia anche in “The dreamers” del 2003 e nei “Remake” (chiamati così dallo stesso Bertolucci)

Joël Dicker e l’immaginazione

”La realtá  é il nemico mortale della finzione” é la regola di scrittura di Joël Dicker, autore svizzero affermatosi in italia grazie al suo primo romanzo La veritá sul caso Harry Queber nel 2012 con il quale ha vinto il Grand Prix du roman de l’Académie française. Il fondamento principale della scrittura di Dicker non é nulla di straordinario, egli ha semplicemente voluto adottare come proprio il punto di vista

FabLab: per una tecnologia pulita

Il termine tecnologia è una parola composta derivante dal greco “tékhne-logìa“, cioè letteralmente “trattato sistematico su un’arte”.  Vasto settore di ricerca, composto da diverse discipline , che ha come oggetto l’applicazione e l’uso degli strumenti tecnici in senso lato. (Treccani) Da queste ricerche riemerge l’accezione originaria di tecnologia , oggi tutt’altro che nota. Fortunatamente c’é ancora chi lotta per la sua diffusione, considerando la sua memoria fondamentale. FabLab é un’associazione che fa campagne d’informazione riguardo

Machiavelli, il pensatore della crisi italiana

In occasione della ripubblicazione del volume Tutte le opere di Machiavelli da Salerno Editrice, dopo la prima versione del 1971 della Sansoni Editore, il Salone presenta l’evento “Politica, l’arte dei pazzi.” Questa volta la raccolta è ricca di approfondimenti e comprende la prefazione di Michele Ciliberti, che definisce Machiavelli “un grande pensatore della crisi italiana” e il Principe “qualcosa di razionale”. Di sicuro la nuova edizione mette in risalto il lessico dell’autore,

Albania: una nuova faccia

” In Edi Rama la vita é più forte della forma” Lo ha sostenuto Vittorio Sgarbi durante la conferenza La mia Tirana presso la Sala Blu. Benché Edi Rama sia considerato un grande intellettuale, l’incontro non é stato tutto ”rose e fiori”, infatti alcuni cittadini albanesi hanno sollevato cartelli di protesta contro il leader. Ma il critico d’arte ha continuato ad elogiarlo per la sua forma di governo confrontandola con quella

Redenzione: il nuovo romanzo di Paco Ignacio Taibo II

La Sala Azzurra oggi ha ospitato lo scrittore, giornalista, saggista ed attivista Paco Ignacio Taibo II, considerato uno dei più importanti scrittori messicani. Viste le notevoli difficoltà incontrate sotto il regime franchista, la famiglia Taibo decise di lasciare la Spagna e di trasferirsi in Messico, dove ora risiede dal 1958. Paco Taibo é stato invitato al Salone per presentare il suo nuovo romanzo Redenzione, pubblicato in anteprima planetaria in italiano,

Riflessioni sul fantasy moderno

 Un evento dedicato ai fan e lettori del “Trono di Spade” di George R.R Martin, autore allo stesso tempo delle “Cronache di ghiaccio e fuoco”, ha avuto luogo nella Sala Rossa del Salone del Libro di Torino la sera di sabato 12 maggio.  Con un’introduzione della nota conduttrice di Fahrenheit, Loredana Lipperini, l’esito dell’incontro si è rivelato essere estremamente positivo, grazie anche al coinvolgimento del pubblico entusiasta che, rispondendo correttamente