Posts From Redazione2019

Vuoi vedere o vuoi capire?

Cos’è il giornalismo oggi? Cos’è stato ieri? A queste due domande, oggi ci ha risposto Ezio Mauro, un giornalista che iniziò fin da giovanissimo a pubblicare articoli su varie testate giornalistiche locali. Nel 1972, ha iniziato la sua carriera alla “Gazzetta del Popolo”, e, per restare sempre informato sugli avvenimenti, lui e i suoi colleghi utilizzavano una radio collegata alle radio della Polizia, dei Carabinieri e della Croce Rossa. Ezio

#adotta uno scrittore: la seconda videopillola. Andrea Pomella

Andrea Pomella è stato adottato dall’Istituto d’Istruzione Superiore Statale, Settimo Torinese. A lui è dedicata la seconda pillola di Adotta uno scrittore, realizzata per noi da 4Rooms, per la regia di Fabio Ferrero, co la collaborazione di Gabriele Pappalardo. “Io sono molto felice di fare Adotta uno scrittore e di entrare in una classe di adolescenti a parlare di libri, soprattutto perchè voglio che loro apprezzino e imparino a conoscere la parola

Laura Calosso racconta il suo primo incontro all’Istituto d’Istruzione Superiore Galileo Ferraris di Trino, Vercelli

“Nulla è importante se non la vita … Per questa ragione sono un romanziere.” Questo è il passo saliente del saggio Why the Novel Matters che David Herbert Lawrence scrisse nel 1925. Utilizzo le parole di Lawrence deformandole un po’, le uso come pretesto per descrivere lo spirito con il quale ho accolto l’invito di “Adotta uno scrittore” edizione 2019, Salone del Libro di Torino. Parlare di libri vuol dire

“Dio salvi le biblioteche”. E le librerie

Il Cravetta Marconi di Savigliano ha adottato il Bibliofilo Marci Lupo (e noi della redazione vi sveliamo che la professoressa Cosentino della classe adottiva é anche Bibliotecaria). Ecco le impressioni della classe dopo il primo  Quest’anno, nell’ambito del progetto Adotta uno scrittore del Salone Internazionale del Libro di Torino, alla nostra scuola, l’I.I.S. “Aimone Cravetta” di Savigliano (CN), è stato abbinato Marco Lupo. Lo scrittore, per il primo dei tre incontri

Goliarda Sapienza: la giuria delle scuole e il premio al Salone

Il premio letterario Goliarda Sapienza “Racconti dal carcere” è rivolto ai detenuti italiani e stranieri che possono partecipare con un racconto di carattere autobiografico. Gli autori dei migliori racconti vengono affiancati da grandi scrittori, giornalisti e artisti che svolgono una funzione di tutor. I 25 racconti finalisti con le introduzioni dei tutor sono pubblicati ogni anno in un libro i cui proventi sono devoluti a iniziative in favore della cultura

La seconda conferenza stampa del Salone

Mi raccomando mettetela in agenda: l’appuntamento è fissato per il 16 aprile 2019 ore 11.30 al Teatro Espace, Via Mantova 38 a Torino. Naturalmente ci saranno i nostri bookblogger perlomeno quelli del Liceo Alfieri di Torino: la classe I° C al completo che quest’anno sarà protagonista al Salone, con i tutor della II° D che ha fatto l’esperienza l’anno scorso; alcuni di loro quest’anno saranno gli angeli custodi dei più piccolini. Le

Primo incontro

Il commento dei ragazzi dell’IIS Giulio Natta di Rivoli  ( e delle prof) sul loro primo incontro con Maurizio Fiorino. La locandina è opera dei ragazzi naturalmente.Buona lettura! Un successo inaspettato È arrivato il grande giorno. Avevo percepito, dagli scambi di mail e messaggi con Maurizio, che era una bella persona, sensibile e determinata. Ma non mi aspettavo un tale successo. Allievi entusiasti, lo hanno aspettato alla fine dell’incontro, solo

Il Gran Tour del SalTo 2019

Otto incontri per un tour letterario che ci farà arrivare al Salone in gran forma: questo è il Grand Tour! Naturalmente li seguiranno anche i bookbloggers del Salone Off! Il Salone Internazionale del Libro parte per il Grand Tour, un piccolo Salone prima del Salone che si snoda tra librerie, istituzioni culturali cittadine e della città metropolitana, con una tappa anche a Genova, e che vede protagonisti il direttore editoriale

Luisa Fernanda Guevara- Concorso letterario nazionale Lingua Madre

Da anni collaboriamo con Bookblog, con le sue ragazze e i suoi ragazzi. Ogni anno, in occasione del Salone Internazionale del Libro, viene riservato al Concorso letterario nazionale Lingua Madre uno spazio dedicato alle relatrici e ai relatori degli eventi organizzati. Quest’anno abbiamo pensato di strutturare le interviste su Rayuela – Il gioco del mondo, il libro di Julio Cortázar che dà il titolo a questa edizione del Salone, e sul focus che la

C’é ancora post(a) per te Giovanni Dozzini

Salve Giovanni, mi fa molto piacere leggere il tuo libro e ti ringrazio delle copie che avete lasciato a noi ragazzi. Sono rimasto molto colpito dalle parole che hai usato scrivendo di noi. Durante l’incontro ti ho già raccontato qualcosa di me, ora ti dico qualcosa di più. Mi chiamo Luca, ho diciannove anni e prima di entrare qui non avrei mai pensato che questo giorno sarebbe arrivato. Mi dispiace