Posts From Redazione2017

Adotta uno scrittore: progetto speciale dal carcere 2009-2014

Il Progetto Speciale Carcere prosegue anche per l’edizione 2014 Da alcuni anni Adotta uno scrittore è entrato anche nelle carceri: il primo carcere ad adottare uno scrittore è stato il Ferrante Aporti di Torino. Non è cosa di tutti i giorni che le porte del carcere si aprano per fare entrare un perfetto sconosciuto nei suoi corridoi interni, negli uffici degli agenti e in quella stanza con le carte geografiche appese alle pareti

PORDENONE – Porte aperte alle culture

“Un  contatto intimo, un gesto simbolico di reciproco impegno per una capacità culturale di vedere le cose in modo diverso” . Così il sindaco di Pordenone, Claudio Pedrotti, apre la cerimonia di consegna del sigillo della città al celebre scrittore Tahar Ben Jelloun.  L’appuntamento è forse il più importante di tutto il festival Dedica, capace di stabilire un rapporto stretto e confidenziale tra la città ospitante e il pluripremiato autore.

Scrivere tra due culture: uno sguardo duplice sul mondo

In coincidenza con la celebrazione della giornata internazionale della donna si è aperta la 20.a edizione di Dedica 2014, con l’incontro al Teatro “Verdi” di Pordenone assieme all’autore, Tahar Ben Jelloun , Anna Maria Manfredelli, vicepresidente di Thesis, e il saggista e giornalista F. Gambaro. “Perché la scelta di scrivere in francese e non in arabo?”. La domanda fa sorridere l’autore, perché viene spesso rivolta, a suo parere a scrittori