Posts From Redazione2019

Video finale Adotta uno scrittore, scuole elementari e medie

Ecco il video finale realizzato da 4 rooms, produttore Alessandro D’Alessandro, Regia di Fabio Ferrero con la collaborazione di Gabriele Pappalardo. Il video è stato proiettato durante l’evento finale del progetto al Salone Internazionale del Libro di Torino di Torino che ha visto come protagonisti sul palco gli autori e le autrici e le scuole che li hanno adottati! Qui il video dedicato alle scuole superiori e alle scuole carcerarie. Buon

Adotta uno scrittore – Video finale, scuole superiori

Ecco il video finale realizzato da 4 rooms, produttore Alessandro D’Alessandro, Regia di Fabio Ferrero con la collaborazione di Gabriele Pappalardo. Il video è stato proiettato durante l’evento finale del progetto al Salone Internazionale del Libro di Torino di Torino che ha visto come protagonisti sul palco gli autori e le autrici e le scuole che li hanno adottati! Qui il video dedicato alle scuole superiori e alle scuole carcerarie.

La 2°I della scuola Gramsci di Collegno racconta della sua adozione

Beatrice Masini è venuta da noi a scuola e ci ha parlato del suo nuovo libro Le amiche che vorresti e dove trovarle ed in particolare del suo processo di creazione che è stato svolto in un modo particolare, cioè al  contrario. Infatti l’illustratore Fabian Negrin ha disegnato prima i personaggi femminili di storie per bambini, romanzi e classici con stili differenti, poi gli è venuta l‘idea di trasformare il

Beatrice Masini adottata dalla scuola Gramsci di Collegno

La curiosità si era fatta grande. Prima avevo annunciato che sì, avremmo adottato uno scrittore; poi ognuno aveva ricevuto in dono il suo ultimo libro che profumavano di nuovo, l’avevamo letto cercando di catturare dalle sue parole qualsiasi indizio ci aiutasse a conoscerla un poco; ma niente da fare volevamo vederla, quasi increduli che una scrittrice in carne e ossa si sarebbe interessata a noi. E finalmente il giorno è

Storia di un’adozione: serietà a fumetti

Quando ci si trova di fronte a un fumettista avviato come Leo Ortolani e al direttore di una casa editrice come la BAO Publishing, che ha scelto, e risceglie ogni giorno, con passione, di dedicarsi alla pubblicazione di libri a fumetti, il divertimento non può mancare. L’incontro, moderato da Michele Foschini, in cui l’autore della serie Rat-man presenta la nuova edizione del suo libro Due figlie e altri animali feroci è

Siamo gli Acchiappalibri e leggiamo per il gusto di farlo

Siamo gli Acchiappalibri e leggiamo per il gusto di farlo.  Il nostro gruppo è nato 2 anni fa nella Biblioteca Astense G. Faletti di Asti, siamo circa 30 ragazzi fra i 12 e i 16 anni e ci ritroviamo in Biblioteca una volta al mese, in compagnia di Marco Magnone, il nostro “condottiero” e di Patrizia, la bibliotecaria. Ci piace condividere le nostre letture con chi come noi ha questa

Jhumpa Lahiri e il suo omaggio alla letteratura italiana.

“La grande letteratura non è una cartolina”. Estrapolata dal contesto, può sembrare una frase un po’ artefatta; si tratta, invece, della prima, spontanea espressione con cui Jhumba Lahiri ha dato forma a ciò che aveva in mente, riguardo all’obiettivo del suo ultimo libro, presentato ieri nella Sala Viola dell’Oval. Racconti italiani scelti e introdotti da Jhumpa Lahiri, pubblicato in Italia da Guanda e nei paesi anglofoni da Penguin, è un

La lingua in estinzione

Opera naturale è ch’uom favella; Ma così o così, natura lascia poi fare a voi secondo che v’abbella. Dante, Paradiso, XXVI, 130-132   La pluralità delle lingue è naturale, in quanto espressione della naturale varietà degli uomini. Ogni lingua costituisce un microcosmo in evoluzione, che nasce, cambia e si adatta, qualche volta si estingue. Quando questo accade si perde un corredo di significati, di interpretazioni, si perde la realtà che quella

Immagini, pensieri e scritte dei ragazzi della Casa Circondariale Antonio Santoro di Potenza

I ragazzi della Casa Circondariale Antonio Santoro di Potenza, Istituto Penale per Minorenni Emanuele Gianturco hanno adottato lo scrittore Gaetano Cappelli. Per raccontare la loro esperienza hanno raccolto una serie di immagini, pensieri e scritte che si possono leggere sfogliando la gallery. Leggi anche che cosa ha scritto Paola Perrone, la professoressa referente del progetto

Considerazioni emerse durante l’incontro con l’adottato Mario Calabresi

Considerazioni emerse dai ragazzi della Casa di Reclusione San Michele di Alessandria, Istituto di Istruzione Superiore Saluzzo-Plana, in seguito all’incontro con il giornalista Calabresi Per alcuni, dal libro letto si possono trarre i seguenti insegnamenti e stimoli: Bisogna avere un obiettivo e un sogno da realizzare, essere ottimisti anche nella sventura e mantenere comunque sempre la voglia di vivere Prodigarsi per gli altri aiuta: dando ricevi Per altri si tratta di