Posts From Redazione2018

Stay Strong di Carlos Spottorno con le ragazze di Pontremoli

Pubblichiamo  in PDF il fotoracconto che Carlos Spottorno ha realizzato con le ragazze dell’Istituto penale per Minorenni di Pontremoli che lo hanno adottato nella versione pensata dall’autore. Potete vederlo nella versione pubblicata il 5 maggio 2018 nell’articolo dedicato al progetto da La Lettura del Corriere della Sera e ripubblicato nella versione integrale che vedete qui il 25 maggio sempre su La Lettura del Corriere. Tutto il racconto dell’adozione lo trovate nell’articolo scritto

BookBlog su La Stampa al Salone del Libro 2018

Potete scaricare in formato PDF da questo post gli articoli che il nostro media partner La Stampa di Torino dedica da 8 anni al BookBlog nei giorni del Salone del Libro. Ogni giorno una delle pagine della cronaca di Torino è, infatti, scritta dai nostri ragazzi con articoli che vengono scelti insieme ad uno dei giornalisti del quotidiano torinese, talvolta il direttore in persona, durante la riunione di redazione mattutina, a

Rassegna Stampa Adotta uno scrittore 2018

Da scaricare in Pdf la rassegna stampa completa di questa edizione per la quale non ringrazieremo mai abbastanza Babel Agency. Sul canale Youtube del Salone del Libro potete trovate invece il video integrale dell’evento finale in Sala Gialla. Nel ringraziare tutti gli autori e le classi che hanno partecipato aggiungiamo anche alcune foto simbolo della Sala Gialla in festa per l’evento finale del progetto, del lavoro fatto da Carlos Spottorno con le studentesse

Su “Bloody Cow” di Helena Janeczek

Ora lo ricordo bene, quel cartellone pubblicitario. Ricordo che lo vidi poco fuori Nashville, Tennessee, mentre ero di fianco ad Andrew, il ragazzo che mi ospitava, seduto a bordo del suo sgangherato pick up Chevrolet (sul cui muso, così mi disse, avrebbe voluto montare un paio di grosse corna taurine, so classy). Stavamo viaggiando, non so più diretti dove, su una larga strada a più corsie, almeno tre, contornata da

In memoria di Fabrizio De Andrè

Venerdì 11 maggio, in Sala Gialla, per la presentazione del libro Lui, io, noi scritto da Dori Ghezzi, si è riunito un gruppo d’eccezione per raccontare e ricordare Fabrizio De Andrè. Oltre alla scrittrice erano presenti anche Roberto Vecchioni e Gabriele Salvatores. Entrambi hanno avuto la fortuna di conoscerlo: il primo era un suo caro amico, mentre il secondo ha girato uno dei suoi video nel 1990. L’incontro è cominciato con

Il marcio in Scandinavia

Sul Nobel per la letteratura e le molestie sessuali. Aspettando l’incontro “Dopo, durante e oltre il #Metoo” di Domenica 13 maggio alle 12 in Sala Rossa. La bionda con le occhiaie e l’uomo con lo sguardo fisso hanno un fascino da nouvelle vague. Più veri dei protagonisti di Fino all’ultimo respiro, sono un fotografo marsigliese dal nome assonante con Jean-Paul Belmondo e una poetessa scandinava che ha frequentato la scena

Per ogni vita che scegli di avere, ce n’è una che lasci da parte

  Noi ragazzi delle classi seconde Liceo e Geometri dell’Istituto “Arimondi-Eula” di Racconigi abbiamo avuto la possibilità di partecipare al progetto “Adotta uno scrittore”. Grazie a quest’opportunità abbiamo conosciuto meglio il mondo dell’editoria e della scrittura. Abbiamo incontrato Iacopo Barison, autore di  Le stelle cadranno tutte insieme, romanzo che racconta la storia di tre ragazzi e del loro sogno di diventare famosi in un’epoca dove il successo sembra essere l’unica

Francesca Manfredi incontra gli studenti deIl’Istituto Giolitti-Bellisario-Paire di Mondovì

Mondovì è un paese accomodato tra le montagne, le colline e la pianura, fatto di salite, dislivelli, profili dei monti innevati, col bel tempo. L’istituto Alberghiero “Giolitti-Bellisario-Paire” è stato spostato dalla sede abituale a una provvisoria a causa di una frana, fortunatamente avvenuta durante le vacanze di Natale, quando la scuola era vuota. Finisco nel posto sbagliato, mi indirizzano verso la sede giusta. Quando entro, è l’ora dell’intervallo. Decine di

Creatività e lavoro di gruppo

Le parole d’ordine che hanno guidato gli appuntamenti con gli studenti dell’istituto Giolitti, sono state: “creatività” e “lavoro di gruppo.” Sempre con la supervisione della professoressa Nigro che mi ha supportato con precisione, simpatia e competenza, durante il primo incontro ho cercato di illustrare ai ragazzi, partendo dal mio libro “L’angelo del mare fangoso. Venetia 1119” il processo creativo che sta alla base della costruzione artigianale di un romanzo. Dalle

Adotta una scrittrice di memoir

  Scrittura di un memoir #1 Non puoi farne a meno, continui a ripensare a quel romanzo. L’hai letto d’un fiato e i personaggi ti sono rimasti impressi nella mente. Sfogli rapidamente il libro, capitolo per capitolo, ognuno dedicato ai ricordi di una figura diversa, e rivedi Willy, Ruth e Georg. Poi il pollice inciampa in una pagina, una qualsiasi, e ritrovi un quarto nome, Gerda Taro. Giusto, la protagonista,