Casa di Reclusione di Asti – CPIA1

Alessandro Bertante vive a Milano. Narratore e saggista, fra i suoi romanzi ricordiamo Al Diavul (2008 Marsilio), vincitore del Premio Chianti, Nina dei lupi (2011 Marsilio – di prossima ripubblicazione nottetempo), finalista Premio Strega e vincitore del Premio Rieti, Estate crudele (2013 Rizzoli), vincitore del Premio Margherita Hack. Il suo ultimo romanzo, Gli ultimi ragazzi del secolo (2016 Giunti), ha vinto il Premio Selezione Campiello Giuria dei letterati. Insegna alla NABA e allo IULM.

Il sole è imprigionato in una gabbia brunita, serpeggianti macchie infestano il cielo. Nel villaggio montano di Piedimulo un ragazzo di nome Alessio sfida i presagi malevoli e parte verso la Grande pianura per adempiere a una misteriosa missione. Il suo viaggio lo porterà ad attraversare un mondo violento e inesplorato, dove le tracce della passata civiltà emergono dalla foresta come fantasmi senza memoria. Insieme alla compagna Zara, circondato da bestie selvagge e da una natura di nuovo meravigliosa, Alessio andrà incontro al suo destino di figlio, rievocando antiche leggende e dando forma a un nuovo immaginario mitico. Con stile potente e visionario, in Pietra nera Alessandro Bertante scrive una storia che scava negli archetipi umani, alla ricerca di una primordiale saggezza perduta.